• Logo In

Manteniamo la CALMA

In questo periodo turbolento non è facile mantenere la calma e avere fiducia

Non è un caso che la scrittura dell’anno 2021 si basi su Isaia 30:15 «La vostra forza starà nel mantenere la calma e avere fiducia». In genere la scrittura dell’anno anticipa gli obiettivi che i Testimoni di Geova si prefiggono per l’anno che verrà.

Leggi tutto

TRADITORE O TRADITO?

Dante considera il tradimento un peccato imperdonabile e pone Giuda, Bruto e Cassio – considerati i peggiori esempi di traditori –  al centro dell’Inferno, in compagnia di Lucifero.

Giuda ha tradito Gesù; Bruto e Cassio hanno tradito Cesare. I loro crimini sono intrisi di avidità, superbia e ribellione.

Leggi tutto

FATE SILENZIO!

«Esiste qualcosa di più grande e più puro / rispetto a ciò che la bocca pronuncia. / Il silenzio illumina l’anima, / sussurra ai cuori e li unisce. / Il silenzio ci porta lontano da noi stessi, / ci fa veleggiare / nel firmamento dello spirito, / ci avvicina al cielo; / ci fa sentire che il corpo / è nulla più che una prigione, / e questo mondo è un luogo d’esilio. (Kahil Gibran, Il Silenzio)

Leggi tutto

Saper raccontare la propria storia

Di tanto in tanto capita di leggere sui social o sui giornali le storie di ex testimoni di Geova e di testimoni inattivi. Più che la storia in sé, quello che colpisce è la sensazionalità della notizia che si vuole trasmettere.

Leggi tutto

Il fascino dei libri tradizionali e il vantaggio della lettura digitale

I Testimoni di Geova hanno battezzato il giovedì, come il giorno mondiale dell’adunanza infrasettimanale. Questo giovedì sera, davanti al pc ha inizio la seconda parte dell’adunanza: VITA CRISTIANA. Dopo il cantico su Zoom, tutti seduti, va in onda il video Rapporto del Comitato Editoriale (2018).

Leggi tutto

Perché tanta RABBIA?

Una parte considerevole della rabbia on line dipende dall’anonimato.

Se nessuno ti conosce ti senti autorizzato a manifestare rabbia e a tenere un comportamento offensivo con chi non la pensa come te. Credi che l’anonimato sia una garanzia di immunità. Quando commenti in una comunità virtuale, il tuo carattere idrofobico non è poi così diverso da quello reale. Pensi che stare in mezzo alla folla sia difficile identificarti?

Leggi tutto

I replicanti di Blade Runner

Di tanto in tanto, dal pantano delle notizie, spunta la storia di un sommerso naufrago della fede, che racconta di essere stato affondato dai testimoni di Geova. Il suo racconto è la replica di tanti altri già sentiti, triti e ritriti, e che hanno in comune una sola cosa: combattere i TdG e il loro quartiere generale.

Leggi tutto

Non diffondere notizie simili a spade

Litigi, contese, volgarità e contestazioni costituiscono oramai la peculiarità di certe discussioni nel web.

Come se non bastassero le pendenze personali con qualcuno nell’organizzazione, ci si mettono anche quelli che invece di difendere la congregazione sodalizzano con gli oppositori. Non mancano fra questi gli inattivi, che se le “dicono di santa ragione” con coloro che contestano le loro scelte.

Leggi tutto

Quando torneremo alla normalità?

Ma, abbiamo mai vissuto una vita normale? Cosa si intende per normalità?

Abbiamo sperato che dopo la prima ondata di contagi le cose si sarebbero normalizzate. Invece la fase virale si è acutizzata. La seconda ondata sta gettando nel panico l’intero sistema mondiale.

Leggi tutto

Amnesia killer e dimenticanze sospette

Feltri, direttore di Libero, racconta in un editoriale, la lotta quotidiana con il suo iPad per non perdere le informazioni scritte. Per colpa di Google ha la memoria impigrita. Lui non è un “nativo digitale”, per cui se sbaglia col polpastrello a toccare un tasto corre il rischio di perdere ciò che ha scritto.

Leggi tutto

Noi Italiani…

Quando parliamo poco, noi italiani diciamo tanto, e quando parliamo tanto diciamo poco.

In un’intervista, Beppe Severgnini, che di italiani se ne intende (la parola italiano compare nel titolo di 11 libri che ha scritto) dice che “le più belle espressioni in lingua italiana sono monosillabi: Boh!, Mah!, Beh?”.

Poi spiega che Boh! è un trattato filosofico di Socrate quando affermava “so di non sapere”. Noi italiani, quando non sappiamo qualcosa ce la caviamo con Boh!

Leggi tutto

Una pratica TOSSICA

Pornografia e inattivi (1)

Non sappiamo quanti cristiani stiano tentando di spezzare i legami con la pornografia, una delle cause più oscure e complesse che può rendere inattivi anche i cristiani più forti spiritualmente. Il problema esiste e non sono pochi quelli che ogni anno vengono espulsi dalla congregazione per la dipendenza da materiale pornografico.  

Leggi tutto

Si piega, si adatta, cambia, soffre e non si spezza quasi mai

Ginepro sul mare di Sardegna

Il ginepro è un sempreverde alto e robusto, con ampi rami, piccole foglie pungenti e un profumo penetrante. Il suo legno è molto apprezzato per la sua resistenza. 

Nella Bibbia si dice che era uno degli alberi che costituivano la “gloria del Libano”. (2Re 19:23) Viene spesso citato come un modello di resistenza per le sue caratteristiche.

Leggi tutto

Creati per essere gratificati

Siamo biologicamente strutturati per essere gratificati nei rapporti interpersonali. Ma la vera ricompensa è un dono di Dio.

 La gratificazione è sentirsi appagati, soddisfatti, contenti di sé o della propria condizione. Il nostro cervello è stato creato per raggiungere la ricompensa. Ecco perché cerchiamo il premio e facciamo di tutto per evitare la punizione.

Leggi tutto

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA