Il Testimone Auricolare e il Trombone di Dio

testaurictrombone

IL TESTIMONE AURICOLARE

Il Testimone Auricolare si ficca in un angolo senza farsi notare. Ascolta quello che c’è da ascoltare e si allontana, assente e indifferente. Si direbbe che lì non è mai stato, tanto è bravo a scomparire. Conosce tutti i luoghi, dove c’è qualcosa da ascoltare, immagazzina tutto per bene e non dimentica niente. Quando viene il momento di buttare fuori quello che ha dentro, allora è un altro, due volte più grasso e dieci centimetri più alto.

Il Testimone Auricolare non si fa corrompere da nessuno. Non ha riguardi per nessuno, non ne avrebbe per la moglie, il figlio o il fratello. Quello che ha udito ha udito, non c’è Padreterno che possa farci niente. Ma ha anche i suoi lati umani, e come gli altri hanno i loro giorni di ferie in cui si riposano dal lavoro, così lui ogni tanto – sia pure di rado – si mette i paraorecchi e si attiene dall’immagazzinare parole. Quello che dice la gente in questa circostanza è privo di qualunque interesse. Quando ha disinserito i suoi orecchi segreti, è un brav’uomo, ognuno si fida di lui, si può avere un’innocua conversazione. Allora nessuno immagina di avere a che fare col boia in persona. E’ incredibile come sono innocenti gli uomini quando nessuno è lì con gli orecchi aperti.

IL TROMBONE DI DIO

Il Trombone di Dio non deve mai chiedersi cosa è giusto, gli basta consultare il libro dei libri. Qualunque cosa voglia intraprendere, c’è sempre la firma di Dio. Trova le frasi che gli servono. Le contraddizioni non lo impensieriscono. Salta i passi che non fanno al caso suo e si attacca a una frase incontestabile e la assimila per l’eternità finché non abbia ottenuto quello che voleva.

Le finezze dell’età moderna sono tutte superflue, meglio farne a meno, complicano le cose. Il trombone di Dio conduce una vita ordinata. Se il mondo gli crolla attorno, il dubbio non lo sfiora. La maggior parte della gente è condannata a perire perché non ascolta la Sua parola. Il Trombone di Dio non è stato mai abbandonato nel pericolo. Intorno a lui sono caduti a migliaia. Ma lui è ancora lì.

Quando è in collera, il Trombone di Dio minaccia e fustiga gli uomini non con parole sue. Si erge con le gote gonfie, come se lui in persona fosse in piedi sulla cima del Sinai, e tuona, minaccia e sputa e lampeggia e scuote la canaglia fino alle lacrime. Perché gli altri non gli hanno dato ascolto? Il Trombone di Dio è un bell’uomo, con tanto di voce e criniera.

cover-il-testimone-auricolareAvete mai incontrato nella vostra vita reale o in quella digitale il Testimone Auricolare o il Trombone di Dio? O lo Scaldalacrime? O il Parlavuoto? O il Proponente? O l’Iperpurista? O la Perseguitata? O il Maestroso? Volendo mettere in chiaro le cose, c’è da dire, senza equivocare, che dietro questi soprannomi, si nascondono nostre vecchie conoscenze e non solo. Se sfogliate le pagine del libro Il Testimone Auricolare di Elias Canetti (1905-1994), scrittore e saggista bulgaro, premio Nobel (1981) per la letteratura, troverete una galleria di cinquanta ritratti o più esattamente di fisionomie auditive, dove ogni Testimone potrà immaginarsi i tratti della personalità di alcuni componenti delle comunità reali e virtuali, che potranno sembrargli familiari. All’inizio dell’articolo, nei primi cinque paragrafi, sono riportate testualmente dal libro, due di queste fisionomie.

Ad esempio, il Testimone Auricolare si può paragonare a chi apparentemente sembra appartato, ma ha le orecchie grandi come quelle di un elefante e a forma di radar, puntate su quello che dicono i fratelli e le sorelle. Lui registra ogni parola anche quella che non capisce. Inoltre non cancella nulla e nulla rimuove. Nel momento in cui meno ve lo aspettate, lui butta fuori tutto quello che ha dentro: bello e brutto, buono e cattivo. Non tralascia una parola. Se avete detto bene, buon per voi. Se avete parlato male, son cavoli vostri.

In Rete, il Testimone Auricolare è anche un guardone. Legge i commenti, i post, non tralascia una virgola. Registra ogni cosa. Lui non commenta, non si registra e al momento opportuno vomiterà tutto quello che è indigesto, ma anche tutto ciò che di buono dite in Rete. E lo fa, non con voi in Rete, ma con i fratelli in Sala, in predicazione, nello svago.

A trumpeting golden music angel statue

Il Trombone di Dio è il classico fustigatore che applica in modo stonato la Bibbia e le circolari. Quando strombazza dal podio si sente al sicuro. Se poi il tempo passa e la vita continua, lui troverà un’altra frase o un altro slogan incontestabile. Lui trova sempre la risposta, anche quando le domande sono cretine. In Rete il Trombone di Dio, oltre a sentirsi un angelo con la tromba, è un tuttologo. I suoi commenti spaziano velocemente come i satelliti in orbita terrestre. Qualcuno suscita un problema? Il Trombone di Dio ha una conoscenza illimitata. Si parla di medicina? Lui ne sa quanto un medico. Si parla degli inattivi?  Lui ne sa più degli stessi inattivi. Copia e incolla e voilà il piatto è servito.

Spesso riscontriamo che queste e altre fisionomie sono comuni nei nostri incontri reali e on line. Con un po’ di fantasia e un sano umorismo, si possono fare tante applicazioni al riguardo. Non fatele qui. Bastano e avanzano quelle già fatte. Se volete divertirvi un po’ allora leggete il libro di Canetti, troverete altre esilaranti figure come quella del Semprepiù, che s’impelaga in discussioni complicate con specialisti senza essere lui uno specialista. Oppure, quella dello Scovabellezze, che vede bello dappertutto, senza accorgersi della sua bruttezza. E poi ancora, la figura dello Scoprimagagne e del Geniometro.

Se siete tristi perché qualcuno ha ferito i vostri sentimenti, prendete l’indice del libro Il Testimone Auricolare e scegliete la fisionomia che più si addice al vostro presunto percotitore e leggetene la descrizione ironica che ne fa l’autore. Così, per sorridere un po’. State attenti, poiché fra tutte le fisionomie riportate potreste accorgervi che forse ce n’è qualcuna che vi assomiglia. Io ho trovato la mia, ma non ve la dirò mai, neanche sotto tortura.

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA