‘Afferrate il significato’?

w_I_2014121Il figlio prodigo e il suo significato.

IL FIGLIO PRODIGO

13 Qual è il significato della parabola del figlio prodigo? Il padre compassionevole di questa parabola raffigura il nostro amorevole Padre celeste Geova. Il figlio che richiede la sua parte di eredità e poi la sperpera rappresenta coloro che si sono allontanati dalla congregazione. In tal modo è come se andassero “in un paese lontano”, il mondo di Satana che è molto distante da Geova (Efes. 4:18; Col. 1:21). In seguito, però, alcuni tornano in sé e decidono di intraprendere il difficile viaggio di ritorno verso l’organizzazione di Geova. Dal momento che sono umili e pentiti vengono riaccolti con gioia dal nostro Padre celeste, che è pronto a perdonare (Isa. 44:22;1 Piet. 2:25).

14 Perché Gesù narrò questa parabola? Gesù illustrò in modo molto toccante che Geova vuole che chi si è allontanato ritorni a Lui. Il padre della parabola non smise mai di sperare nel ritorno del figlio. Quest’ultimo “era ancora lontano” quando il padre, scorgendolo, si attivò immediatamente per riaccoglierlo. Che forte incentivo per coloro che hanno lasciato la verità afarvi ritorno senza indugio! Forse sono deboli in senso spirituale e la via del ritorno può apparire imbarazzante e difficile, ma vale la pena intraprenderla; quando un peccatore si pente c’è grande gioia persino in cielo (Luca 15:7).

15 In che modo la parabola del figlio prodigo può esserci utile? Dovremmo imitare l’esempio di Geova. Non vorremmo mai divenire ‘troppo giusti’ al punto di rifiutarci di riaccogliere i peccatori pentiti. Un simile atteggiamento non farebbe che danneggiare la nostra amicizia  con Geova (Eccl. 7:16). Impariamo anche un’altra lezione. Una persona che lascia la congregazione dev’essere considerata una pecorella che si è persa, non una causa persa (Sal. 119:176). Se incontriamo qualcuno che si è allontanato dalla congregazione ma non è disassociato, gli offriremo amorevolmente aiuto pratico perché vi faccia ritorno? In ogni caso, informeremo prontamente gli anziani perché gli diano l’aiuto necessario? Lo faremo se, saggiamente, applicheremo la lezione appresa dalla parabola del figlio prodigo.

16 Notate come nei nostri giorni alcuni che hanno agito come il figlio prodigo hanno espresso il loro apprezzamento per la misericordia di Geova e per l’amore e il sostegno della congregazione. Un fratello che per 25 anni è stato lontano dall’organizzazione, ha detto: “Da che sono stato riassociato la mia gioia è cresciuta sempre di più man mano che Geova mi ha dato ‘stagioni di ristoro’ (Atti 3:19). Tutti sono molto amorevoli e pronti a dare sostegno. Adesso ho una meravigliosa famiglia spirituale”. Una sorella giovane che si era allontanata da Geova e che è stata inattiva per cinque anni ha detto al suo ritorno: “Non ho parole per descrivere come mi sono sentita vedendo in modo così evidente l’amore di cui parlò Gesù all’opera verso di me. Far parte dell’organizzazione di Geova è un privilegio inestimabile!”

17 Quali lezioni pratiche abbiamo imparato da queste tre parabole? Innanzitutto dobbiamo riconoscere che la crescita spirituale non dipende da noi, ma da Geova. In secondo luogo, non possiamo realisticamente aspettarci che tutti quelli che frequentano le adunanze e studiano la Bibbia con noi si schierino dalla parte della verità. Infine, anche se una persona si allontanasse dalla verità e voltasse le spalle a Geova, non vorremmo mai smettere di sperare che ritorni. E, se ritorna, accogliamola in un modo che rifletta il punto di vista di Geova.

18 Continuiamo dunque a cercare conoscenza, intendimento e saggezza. Quando leggiamo le parabole di Gesù, chiediamoci cosa significano, perché sono state riportate nella Bibbia, come possiamo metterne in pratica le lezioni e cosa ci insegnano su Geova e Gesù. Così facendo dimostreremo di afferrare davvero il significato delle parole di Gesù.

(LA TORRE DI GUARDIA 15 DICEMBRE 2014)

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA