Archivio Autore

LA MALATTIA DEL BUON SAMARITANO

Si tratta di una malattia che prende forma quando il proprio impegno altruistico viene mal ripagato

La maggioranza dei testimoni di Geova non è solo in prima linea per Geova e Gesù, ma largheggia in molti casi i suoi sforzi e il suo tempo nelle varie attività dell’organizzazione. Le conseguenze –  frutto di libere scelte –  possono avere effetti gioiosi ma anche depressivi. Le cause sono diverse e non si può generalizzare.

Com’è possibile che i testimoni di Geova mantengano un atteggiamento positivo? La vera gioia è una qualità del cuore, una qualità interiore, spirituale. (Proverbi 17:22) È un frutto dello spirito di Dio. (Galati 5:22)

Leggi Tutto Nessun Commento

Presente e invisibile

Nemmeno Dio è onnipresente, cioè presente in ogni luogo e in ogni cosa. Questo non vuol dire che Dio non può vedere ogni cosa e agire ovunque egli desideri, anzi nessuna creazione è nascosta alla sua vista, ogni cosa è nuda ed esposta ai suoi occhi. (Proverbi 15:3; Ebrei 4:13).

L’anziano di congregazione non è Dio, ciò non toglie che la sua presenza debba essere attiva ogni qualvolta sia necessario. Nonostante Dio sia invisibile, egli nota quelle persone sulla terra che vogliono sinceramente piacergli e agisce per il loro bene. Altrettanto dovrebbe fare chi ha la responsabilità di “pascere il gregge di Dio”: notare i fratelli e le sorelle che amano Geova e soddisfare, nei limiti consentiti, i loro bisogni.

Leggi Tutto Nessun Commento

«Metticela tutta e guarda avanti»

GIACOBBE, QUASI CENTENARIO, LOTTA CON L’ANGELO MATERIALIZZATO PER OTTENERE LA BENEDIZIONE DI DIO

«Metticela tutta e guarda avanti» sono le parole iniziali di una bellissima poesia dello scrittore Stephen Littleword, che vuole incoraggiare chi sta lottando a non mollare, a guardare avanti con grinta e con la forza che arde dentro. Manca poco per raggiungere il traguardo che non è lontano, e una volta raggiunto superalo con il sorriso migliore, con tutto il tuo essere e solo allora sarà un vero successo. Lottando in questo modo, si passa il traguardo senza neanche accorgersene.

Leggi Tutto Nessun Commento

«Rinuncio a Geova perché non lo amo, forse non l’ho mai amato»

Alcuni sono “cresciuti” nella verità perché i loro genitori o uno di essi sono diventati testimoni di Geova quando erano piccoli. Per anni sono andati regolarmente sia alle adunanze sia in predicazione pur non essendo battezzati. A un certo punto hanno smesso di frequentare i tdG, pur credendo ancora nei valori morali che hanno ricevuto e alle cose che hanno imparato dalla Bibbia. Alcuni si convincono che amare Dio sia impossibile.

È naturale che di tanto in tanto si affaccino alla mente delle perplessità su qualche insegnamento biblico, sulla congregazione e su Dio stesso. Purtroppo alcuni abbandonano prima i loro privilegi e in seguito anche il popolo di Dio. Quali aspetti hanno influito in queste decisioni?

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA