Archivio Autore

Una metafora per la giustizia: il Buon pastore

imparaapensarePrendersi cura delle pecore: per altruismo o per interesse?

Il filosofo greco Trasimaco argomenta che i pastori e i bovari, si prendono cura delle pecore e delle mucche facendole ingrassare di proposito, solo per mandarle al macello in condizioni tali da poter trarre il maggior profitto. Per i pastori che allevano pecore da macello e che vivono di questo commercio, svolgere questo tipo di attività è una cosa normale e redditizia. D’altronde, la politica e la religione traggono anch’esse, profitto dagli uomini come il pastore dal suo gregge. Invece, il concetto biblico riguardo ai compiti del buon pastore è molto chiaro: pascolare il gregge e non decimarlo.

Leggi Tutto Nessun Commento

Una vita segnata dal legno

succotDavanti al Muro del Pianto, due grandi capanne con il tetto ricoperto di palme ricordano il Succot

In viaggio con un inattivo. Ultima parte.

Oggi gli ebrei festeggiano il Succot, la Festa delle Capanne, che ricorda il loro vagabondare nel deserto verso la Terra Promessa. Ogni attività è ferma. Decido di mettere ordine ai miei appunti. Sono seduto nell’ampio giardino della foresteria del monastero e di fronte a me c’è un albero dal tronco completamente piegato forse dal peso sovrastante o forse perché è cresciuto così. Non lo so.

Leggi Tutto Nessun Commento

LA LETTERA

Email

Scelgo il vostro sito per inserirmi anch’io nel dibattito di questi giorni sull’ultima lettera che il Corpo direttivo ha scritto alle congregazioni mondiali. Sono inattivo da alcuni anni e pur non partecipando alle varie attività di congregazione seguo con particolare interesse gli sviluppi teocratici dell’organizzazione.

Scrivere lettere è sempre stato un aspetto peculiare del cristianesimo originale. Non dimentichiamoci che i primi cristiani erano quasi tutti ebrei che tenevano in gran considerazione, come anche Gesù, i libri della loro tradizione. Il giudaismo era considerato «la religione del libro». Era unica nel suo genere perché credeva in un unico Dio, sacrificava animali in un unico tempio (a Gerusalemme) ed enfatizzava attraverso gli scritti, la sua antica tradizione e le istruzioni ricevute da Dio per adorarlo. Perciò, i primi cristiani seguirono questo tipo di tradizione per comunicare fra loro.

Leggi Tutto 1 Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA