«Un po’ d’olio nella giara piccola»

“Poiché Geova l’Iddio d’Israele ha detto questo: ‘La stessa giara grande della farina non si esaurirà e la stessa giara piccola dell’olio non verrà meno…” (1 Re 17:14)

Nel capitolo 17 di 1 Re è raccontata la storia commovente di una vedova della città di Zarefat e del suo ospite il profeta Elia. Quando arrivò a Zarefat, Elia incontrò una donna e le chiese da bere e da mangiare. La vedova riconobbe che Elia era un timorato di Dio, ma anche Geova riconobbe che questa donna, nonostante vivesse in una città che adorava Baal, aveva qualcosa di speciale. Sebbene, avesse solo una manciata di farina e un po’ d’olio, la donna preparò comunque il pane per il profeta.

Leggi Tutto 1 Commento

Il passo di Giacobbe

“Mio signore, ti prego, mi sia concesso di continuare il viaggio secondo il passo del bestiame e secondo il passo dei fanciulli”. – Genesi 33:14.

Esaù è venuto a sapere che suo fratello gemello, Giacobbe, è di ritorno, e si è messo in marcia con 400 uomini per incontrarlo. Giacobbe, anche se sono passati 20 anni da che Esaù gli ha venduto il diritto di primogenito, teme che il fratello provi ancora rancore nei suoi confronti e che lo voglia uccidere. Perciò gli invia, a più riprese, una grande quantità di doni: complessivamente oltre 550 capi di bestiame (questa era solo una minima parte dell’intero bestiame). All’invito di Esaù di seguirlo, Giacobbe risponde che il passo tra i due clan è diverso e che seguirlo nel deserto sia il bestiame che allatta che i fanciulli delicati, avrebbero potuto subire gravi danni. Le donne, i bambini, le persone anziane, i malati e il bestiame che ancora allattava, avevano esigenze, bisogni e forze limitate, non in grado di reggere il passo. Esaù riconobbe questa disparità e li lasciò partire. (Ge 33:1-17)

Leggi Tutto Nessun Commento

Le bende di Lazzaro

“Lazzaro, vieni fuori!” E lui venne fuori con tutte le bende addosso.

Lazzaro “venne fuori con i piedi e le mani avvolti ancora in fasce, e il viso avvolto in un panno”. Uscì, quindi, dalla tomba col viso ancora avvolto nel sudario e il corpo arrotolato di bende. Impossibilitato a sciogliersi da solo le bende, Gesù disse ai presenti: “Scioglietelo e lasciatelo andare”. (Giov 11:44)

Lazzaro esce dal sepolcro come una mummia e ha bisogno che qualcuno lo aiuti a liberarsi dalle bende. Gesù comanda ai presenti di aiutare Lazzaro a togliersi le bende di dosso e a lasciarlo andare. Gesù non compie tutto da solo, affida a persone che amavano Lazzaro il completamento del miracolo.

Leggi Tutto Nessun Commento

Nudge ovvero “la spinta gentile”

Negli ultimi anni si sono affermati dei programmi governativi definiti nudge, in italiano “spinta gentile”. Questi programmi si basano su alcune scoperte che riguardano distorsioni del pensiero rispetto ad alcune norme sociali.

A causa dell’inattività intellettiva, si cerca di enfatizzare quelle scelte che daranno benefici, spingendo le persone a prendere delle decisioni tra le varie opzioni disponibili. Alcuni governi, che si sono avvalsi della consulenza di esperti della scienza delle comunicazioni, sono riusciti, attraverso tali programmi, a ottenere ottimi risultati nell’ambito della salute, delle tasse, nel risparmio di energia, nelle pensioni.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA