Forzano la mano a Dio per un Nuovo Ordine Mondiale

Bruegellatorredibabele

Pieter Bruegel, La grande torre di Babele, Kunsthistorisches, Vienna

E’ appropriato forzare la mano a Dio generando più volte aspettative che non si sono realizzate nel corso degli anni?

Nimrod fu il fondatore e il sovrano del primo impero venuto all’esistenza dopo il Diluvio. Egli trasformò gradatamente il governo in una tirannia, non vedendo altro modo per sviare gli uomini da Dio. Disse inoltre che intendeva vendicarsi con Dio, se mai avesse avuto in mente di sommergere di nuovo il mondo; perciò avrebbe costruito una torre così alta che le acque non l’avrebbero potuta raggiungere. La folla fu pronta a seguire tale decisione considerando un atto di codardia il sottomettersi a Dio; e si accinsero a costruire la torre . . . ed essa sorse con una velocità inaspettata”. Antichità giudaiche, I, pp.114, 115.

Leggi Tutto Nessun Commento

Cretini che odiano la cultura

cultura

La parola cretino deriva dal franco-provenzale crétin, propriamente cristiano, che, usato dapprima nel significato di ‘povero Cristo, poveraccio’ ha poi assunto valore peggiorativo.

Cretino è un aggettivo attribuito alla persona idiota, sciocca, deficiente. Il contrario di cretino è intelligente, cioè colui che mostra capacità intellettuali sopra la media; è acuto, perspicace, intuitivo, sagace. La persona intelligente ha, quindi, le facoltà mentali per intendere, pensare, elaborare giudizi e soluzioni.

Leggi Tutto Nessun Commento

TORNARE A DIO DOPO DIO

anateismo

Kearney suggerisce la possibilità di una terza via tra il teismo e l’ateismo. Egli chiama questa opzione Ana-teismo.

“Cosa viene dopo Dio?” “Dopo essersi allontanati da Dio, cosa succede a coloro che sono ancora alla ricerca di Dio?” A queste e altre domande risponde il filosofo irlandese Richard Kearney, nel suo libro Ana-teismo tornare a Dio dopo Dio.

Leggi Tutto Nessun Commento

“Sui pastori che tacciono e non difendono il gregge”

ultimo_pastore

Quando i pastori si nascondono dietro il silenzio, è come se fuggissero all’arrivo del lupo.

Da alcuni giorni infuria una polemica che riguarda i pastori cristiani che tacciono e non difendono il gregge. L’accusa è rivolta ai vertici cattolici per il loro silenzio sulle persecuzioni delle minoranze cristiane in Iraq da parte dei miliziani integralisti islamici dell’Isis. “La voce del Vaticano è stata appena un flebile vagito” accusano gli indignati. Al riguardo, circola sui social network un post su Gregorio Magno.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA