FUORI SERVIZIO

Il servizio (predicazione) è per i Testimoni di Geova l’aspetto più importante della loro fede, sicuramente quello che più li contraddistingue dalle altre religioni. Un Testimone che non predica più è considerato un inattivo, cioè un proclamatore fuori servizio.

Quando vediamo il cartello “FUORI SERVIZIO” attaccato all’ascensore la prima reazione è quella di infastidirci. Se poi abitiamo ai piani alti del palazzo, il disagio è maggiore se siamo con i sacchi della spesa o ritorniamo a casa dopo una giornata di lavoro faticosa. Se l’ascensore non viene riparato tempestivamente, ci irritiamo ancor di più. Se i giorni passano e l’ascensore è ancora fuori servizio, incominciamo a dubitare della serietà della ditta che si occupa della manutenzione. Se l’ascensore viene riparato dal tecnico e dopo qualche giorno si guasta di nuovo, incominciamo ad avere riserve sulla professionalità dell’ascensorista.

Leggi Tutto Nessun Commento

La congiura degli ignoranti

Nel campo medico possono avere voce in capitolo solo quelli che hanno studiato per anni medicina sui testi universitari, che l’hanno praticata nelle corsie degli ospedali e verificata sui malati, e che hanno sottoposto le loro tesi a controlli scientifici e procedure rigorose. Solo dopo questi passaggi possono permettersi di scrivere seriamente e parlarne in maniera credibile senza alcun timore di venire contraddetti.

Con questo obiettivo, il noto virologo Roberto Burioni, ha scritto il libro La congiura dei somari, pubblicato lo scorso anno da Rizzoli. La dittatura dei somari tecnologici è invece il titolo dell’articolo di Melania Rizzoli, pubblicato su Libero il 10 febbraio scorso. E’ una sferzata contro gli ignoranti che scrivono tante fesserie sui social e che hanno un numeroso seguito di utenti. Il problema è serio perché riguarda la nostra salute e non quelle discussioni, del tipo: “Nella carbonara va utilizzato il guanciale o la pancetta?”. Il tipico somaro tecnologico si nutre avidamente di notizie che spesso non hanno nessuna base scientifica cercando di coinvolgere altri in certe disquisizioni da accademico formato (palese è l’accesa discussione sui vaccini).

Leggi Tutto 2 Commenti

Il «Santo» bandito

Tra gli entusiasti c’è addirittura un presidente degli Stati Uniti che incoraggia quelle persone religiose, che come lui considerano la condotta più importante dei dogmi, a leggerlo con passione. Tra gli oppositori, invece, il potente Sant’Uffizio, strumento curiale per la tutela della dottrina della Chiesa Cattolica, che lo mette all’indice, ne proibisce la lettura e la divulgazione, pena la scomunica dell’autore. Nonostante il grande successo editoriale, lo scrittore, un cattolico osservante, dopo un lungo travaglio spirituale, fece atto di pubblica sottomissione alla Chiesa. Il «Santo» fece scalpore perché esprimeva il desiderio di molti cattolici di vedere la Chiesa e la cultura cattolica radicalmente riformati secondo lo spirito dei tempi.

Il romanzo narra la mistica di Piero Maironi, che si allontana dal mondo per seguire la sua vocazione, facendosi monaco benedettino. Egli comincia a divulgare dal suo eremo idee di profonda rigenerazione della Chiesa, che presto troveranno una certa diffusione. Il «Santo» sarà bandito dall’antimodernista papa Pio X.

Leggi Tutto Nessun Commento

Fratelli minori

Nell’ immaginario collettivo dei testimoni di Geova, l’aggettivo “minore” squalifica il sostantivo “fratello” perché dà al vincolo della fratellanza un’etichetta negativa. Nonostante ciò, gli inattivi, nella vita teocratica, vengono visti come dei fratelli “minori”, a volte dei “minorati”.

 Chiamarsi “fratelli” e “sorelle” è una caratteristica tipica dei tdG. Nessuno si sogna di chiamare l’altro “fratello minore” o “fratello maggiore”. Tutti sono uguali, nessuno maggiore, nessuno minore. Come disse Gesù: “Chi agisce da capo sia come uno che serve”. (Luca 22:26) Anzi, a voler essere ancora più espliciti, la Bibbia dice di “considerare gli altri superiori” a noi (Flp 2:3). Non tutti i tdG la pensano così. Per alcuni di questi, il concetto di “minorità” è applicabile agli inattivi, cioè a quei fratelli lontani che non predicano più la Buona Notizia del Regno.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA