Per non dimenticare i “dimenticati”

Uno dei punti del folle programma dei nazisti era quello di annullare l’identità del nemico o di annientarlo definitivamente servendosi dei campi di concentramento come strumento di morte.

Per i nazisti lo sterminio non aveva a che fare con esseri umani, ma con categorie. E queste nei campi si distinguevano per i triangoli e le stelle di vari colori a partire dal 1937. La categoria degli ebrei aveva la stella gialla, quella dei politici un triangolo rosso (con indicazione della nazione di provenienza), i delinquenti erano contrassegnati dal triangolo verde, gli omosessuali da quello rosa, i rom e i sinti (definiti zingari) da uno marrone, e così via per un totale di 8-9 categorie, una delle quali era quella dei testimoni di Geova, riconoscibili nei campi dal triangolo viola che indossavano.

Leggi Tutto Nessun Commento

Il buon anziano

Ipotetico discorso del sorvegliante di circoscrizione, durante l’adunanza con il corpo degli anziani, quando un fratello viene nominato anziano di congregazione.

Caro fratello …, siamo felici di averti come anziano in congregazione, apprezziamo il tuo impegno e ti diamo il benvenuto. Vorrei che tenessi bene in mente tre aspetti del tuo prezioso incarico a favore dei fratelli: cosa significa far parte del tempio di Dio, l’essere testimone di Geova e nello stesso tempo anche discepolo di Cristo.

Paolo, in 1 Corinti 3:16, disse che i cristiani erano “il tempio di Dio” e che “lo Spirito dimorava in essi”. Si trattava di un’applicazione emozionante: “Il vostro corpo è la casa dello Spirito”. Geova non dimorava più nel tempio di Gerusalemme, ma nel cuore di ogni servitore di Dio di allora. Caro fratello, devi essere consapevole che questa nomina implica la casa di Dio, dove in essa abita ogni membro della congregazione inclusi i malati, i bisognosi, i deboli, gli smarriti.

Leggi Tutto Nessun Commento

E stai sempre a lamentarti

Lo vuoi capire o no che lamentarsi ti rende un idiota?

PROBLEMI DI CRITICISMO E NEURONI A RISCHIO ESTINZIONE

Ascoltare regolarmente per più di 30 minuti al giorno contenuti intrisi di “negatività” nuoce a livello cerebrale. Chissà come si sarà ridotto il cervello di colui che invece si lamenta in continuazione. I suoi neuroni avranno scelto il fine vita assistito. Molti approfittano della forma di cortesia dell’ascolto di alcuni per scaricare su di loro fiumane di lamentele. Costoro sono peggio delle onde magnetiche che hanno il potere di mandare off line il cervello. Molte esperienze ci insegnano che più tempo si passa con persone che si lamentano, anche in modo digitale, come nei social, più aumentano le probabilità di imitare il loro comportamento, adottando il loro modo negativo di porsi e di vedere gli altri. 

Leggi Tutto 2 Commenti

Sai motivare i fratelli? Fai emergere le loro potenzialità nascoste?

Se vuoi costruire una “nave”, serve poco dar ordini ai fratelli e spiegare ogni dettaglio se prima non fai nascere nel loro cuore l’amore per il mare.

 Le motivazioni sono le lenti attraverso cui osserviamo il mondo. Rappresentano i nostri desideri. Non tutti desiderano le stesse cose. Questa diversità, se non è rispettata, porta ad avere in congregazione un rapporto conflittuale. L’ambiente in cui siamo cresciuti e l’educazione che abbiamo ricevuto hanno impresso nella nostra crescita una sorta di “marchio di fabbrica”, che ci caratterizza per tutta la vita, nonostante i cambiamenti spirituali che abbiamo fatto in tutti questi anni. Si tratta di valori che abbiamo e che ricerchiamo anche in altri per rinsaldare un vincolo che ci lega alla fraternità. Le principali motivazioni comprendono: il desiderio di accrescere le nostre conoscenze; ottenere vantaggi, visibilità e prestigio; il desiderio di aiutare gli altri; la coerenza. Gli anziani se vogliono collaborare a vicenda o se desiderano che la congregazione risponda positivamente alle loro proposte, devono saper toccare le corde motivazionali.

Leggi Tutto 1 Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA