Solo con i soli

La solitudine di Gesù nella sera del ricordo della sua morte

Da solo, su e giù per i monti dove la vetta è più vicina al cielo, là dove si posano i piedi di Dio; nei deserti, luoghi di penitenza e digiuni e nei luoghi solitari dove la presenza invisibile di Dio si fa ombra; congedava le folle rumorose per pregare liberamente il suo Dio nel silenzio del suono. Di buon’ora, nel buio, senza rumori e distrazioni.

Lui da solo, nella sala delle udienze di Geova, là dove è necessario il silenzio, intimità e rispetto, in confidenza con “Abba, Padre”. Là dove la preghiera penetra nel cuore di Dio, dove il dolore e il buio sono la piaga di Dio, dove il volto umano cambia aspetto; il luogo «dove chi volge lo sguardo diviene raggiante e il volto non arrossisce mai per la vergogna».

Leggi Tutto Nessun Commento

Grazie Mille

Grazie mille, è il titolo di una canzone del 1999 di un giovane Max Pezzali degli 883, che dopo aver inneggiato agli amori, alle amicizie, alle disavventure giovanili, esprime la sua gratitudine per ogni giorno, ogni istante, ogni attimo che ha ricevuto dalla vita.

Dire “grazie” è una delle espressioni più belle, più concilianti, più gentili e attraenti del linguaggio umano. Può trattarsi di una replica cortese a chi ci ringrazia a sua volta; oppure per aver ricevuto gratitudine; può essere un modo per esprimere il proprio sollievo, la propria soddisfazione quando si viene aiutati.

Dire “grazie” è una dolce espressione che indica quanto si è apprezzata una parola, un gesto, un dono, una cortesia, una riconoscenza. Una parola di cinque lettere che fa piacere sia a chi la dice sia a chi la riceve.

Leggi Tutto Nessun Commento

L’ADULTERA E IL DITO NELLA POLVERE

Un racconto che ha sempre affascinato per la scena rappresentata. Questi scribi e farisei, attaccati alla Legge, continuano a fare delle brutte figure di fronte alla sapienza misericordiosa di Gesù. Anche in questo caso rimangono con un palmo di naso.

Rimane sempre in sospeso il significato del dito che scrive per terra. Sembra un particolare di poco conto, ma allora perché l’evangelista lo sottolinea per due volte? In tanti si sono scervellati per dare una spiegazione. Francamente non so darla nemmeno io. Non credo comunque che si trattasse di uno scarabocchio o che Gesù faceva finta di scrivere chissà cosa. Vabbè, andiamo avanti.

LA DONNA SORPRESA IN ADULTERIO (GIOVANNI 8:1-11)

Leggi Tutto Nessun Commento

I segni di una corrosione spirituale

Non ci si allontana da Dio da un giorno all’altro. Ci sono segni evidenti di una corrosione spirituale che vengono trascurati o presi alla leggera. Come distinguere questi elementi corrosivi che riguardano non pochi singoli testimoni di Geova?

La corrosione in chimica è un fenomeno che provoca il graduale deterioramento del metallo per effetto di agenti esterni. La corrosione è nella maggior parte dei casi un processo naturale che per essere evitato necessita di interventi specifici, come ad esempio l’uso di vernici adatte allo scopo.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA