Vivere la congregazione

Si appartiene alla congregazione di Dio quando la si riconosce come la fonte della spiritualità cristiana da cui dipende la vita e il proprio futuro.

Si vive l’appartenenza alla congregazione di Geova quando si prova per essa un senso di gratitudine, ci si lascia coinvolgere liberamente nelle sue attività, sforzandosi di farlo con piena responsabilità, secondo i doni che ciascun membro riceve dallo Spirito Santo per l’edificazione dei fratelli.

Leggi Tutto Nessun Commento

La disassociazione altera la psiche?


Una ricerca californiana sostiene che l’isolamento protratto sui mammiferi, esseri umani compresi, altera il comportamento e induce alla depressione.

I ricercatori, attraverso una serie di esperimenti sui topi, hanno osservato che l’isolamento sociale protratto per almeno due settimane induce cambiamenti duraturi nel comportamento – maggiore aggressività nei confronti di topi sconosciuti, paura persistente e ipersensibilità alle minacce – rispetto agli esemplari che avevano avuto solo un isolamento breve o nessun isolamento.

Leggi Tutto Nessun Commento

Perché alcune cose le ricordiamo e altre le dimentichiamo?

A volte siamo senza memoria e altre volte ci ricordiamo fin troppo bene dei fatti che caratterizzano la nostra vita cristiana. Senza la memoria non potremmo muoverci, pensare e parlare. Non potremmo nemmeno pianificare il nostro futuro. La memoria è determinante in tutto, persino per la nostra identità.

Per rispondere alla domanda iniziale è necessario fare chiarezza su cosa sia la memoria. Non è una memoria da computer, cioè un hard disk, capace di immagazzinare una quantità di informazioni così come vengono inserite e poi riprese nello stesso modo. Il cervello umano non solo ha la capacità di contenere infinite informazioni, ma è in grado di elaborarle e di farle ritornare alla mente in maniera diversa da quando furono registrate la prima volta.

Leggi Tutto Nessun Commento

Cristiani dotati di INTELLIGENZA superiore / 3

Non esiste una definizione univoca di intelligenza, perché risente dell’orientamento del pensiero che la formula. In genere è vista come la capacità di risolvere i problemi, di ragionare, di valutare, di perseguire uno scopo.

Le condizioni ambientali esercitano una forte influenza sullo sviluppo dell’intelligenza. Anche le congregazioni risentono dell’aria spirituale che si respira in esse. Un ambiente dove si intimidisce, si alza la voce, si parla in maniera aspra e poco incoraggiante determina in modo negativo lo spessore spirituale di ogni membro. Un ambiente dove gli anziani trattano in maniera responsabile, affettuosa, umile ed edificante, accresce il tasso spirituale e di amore delle congregazioni. Nonché dell’intelligenza.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA