Curarsi le ferite gli uni con gli altri

pecorainspalla

La religione esiste per sanare le ferite della vita.

“Io stesso certamente ricercherò le mie pecore e ne avrò cura. Fascerò la fiaccata e rafforzerò la malata”. – Ezechiele 34:11,16.

Geova ci assicura che si prende cura dei suoi fedeli feriti e malati. Lui è la fonte del soccorso, si sente responsabile nei confronti di chi si è smarrito ed è ferito. Una pecora ferita non è mai una pecora morta. La vera religione, quella che imita più da vicino il Dio descritto dal profeta Ezechiele, ha come compito principale quello di curare le anime che soffrono. Questa è la caratteristica più attraente della vera religione.

Gesù è venuto a salvarci dal peccato. Il termine latino per “salvezza” è salus-salutis, che significa anche “salute”. La salvezza di cui parla la Bibbia non riguarda solo il tempo futuro, ma anche il tempo presente. Si riferisce in particolare alle ferite della nostra esistenza attuale. A volte per guarire basta la gentilezza di una carezza, il calore di un abbraccio, uno sguardo silenzioso, un gesto delicato, una parola comprensiva.

Leggi Tutto Nessun Commento

Video esperienze inattivi

da JW Broadcasting

Penny Green: “La mia famiglia era veramente affettuosa e paziente con me. Non cercarono né forzarono mai di tornare a Geova, né con le loro conversazioni nè in altri modi. Erano sempre lì quando avevo bisogno di loro, ed io lo sapevo”.

Leggi Tutto Nessun Commento

Un turbinio di emozioni e sentimenti

GeovahacuradellesuepecorevideoIl video “Geova ha cura delle sue pecore”.

Chi ci legge conosce bene il nostro pensiero sugli inattivi e lo scopo che perseguiamo da quando, più di un anno fa, abbiamo dato vita a Inattivo.info. Il video di JW Broadcasting ci offre la più importante opportunità di rendere ancora più trasparente  il nostro pensiero. Intanto, ricordiamo i fatti più importanti che sono successi in questo periodo nel popolo di Dio che riguardano gli inattivi e gli obiettivi che abbiamo raggiunto grazie alla benedizione di Geova.

Leggi Tutto Nessun Commento

Chi sono i veri discepoli di Cristo?

monetaepecorasmarrita

I requisiti sono tre e li troviamo nel Vangelo di Giovanni:

(1) “Se rimanete nella mia parola, siete realmente miei discepoli”. (Giov.8:31)

(2) “Da questo tutti conosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore fra voi”. (Giov.13:35)

(3) “Continuate a portare molto frutto e dimostratevi miei discepoli”. (Giov.15:8)

‘Rimanere nella parola’ di Gesù significa perseverare nell’insegnamento della Bibbia, meditando su di essa.

‘Portare molto frutto’ si riferisce al frutto dello Spirito e al frutto del Regno.

‘Abbiate amore’, la Torre di Guardia dell’1-2-1993, in uno dei tre articoli di studio, applica uno dei tre requisiti (l’amore) alla ricerca delle pecore smarrite. Di tale requisito vogliamo parlare in questo articolo.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA