Provocazioni

trollSe reagisci al provocatore, fai solo il suo gioco.

Quando un individuo non si accetta per quello che è, reagisce con un eccesso espressivo, chiamato comunemente provocazione. Questa eccedenza distruttiva rivela una patologia narcisistica. Il provocatore è amante della lotta e del conflitto, vive e si nutre di eccessi. In genere, il provocatore sfrutta l’effetto sorpresa. In questo modo, le sue parole aggressive penetrano le difese cogliendo il destinatario impreparato. Cerca, così, di raggiungere due obiettivi: obbliga l’avversario a uscire allo scoperto e costringe a risvegliare l’impulso paranoico che dorme anche dentro l’anima più equilibrata. La provocazione imprevista, soprattutto se aggressiva, causa una confusione mentale, mobilitando la “contraerea” del provocato. Una volta scatenata la reazione, il provocatore ha centrato il suo bersaglio.

Leggi Tutto Nessun Commento

EVVIVA L’ERRORE!

errorelente

Occorre cambiare l’approccio verso gli sbagli, le imperfezioni e i passi falsi,  se vogliamo che diventino momenti cruciali e formativi nella nostra vita.

Anche se visto con la lente d’ingrandimento, un solo errore, può rovinare una buona reputazione. Ma è ancora peggio se non si impara da esso.

Leggi Tutto Nessun Commento

Dio è morto. Anche il prossimo

friedrichnietzsche

Alla fine dell’Ottocento Nietzsche annuncia che Dio è morto

Alla fine dell’Ottocento, un annuncio funereo fa il giro del mondo: “Dio è morto”. Ad annunciarlo è Nietzsche. Alla fine del Novecento eminenti studiosi della psiche umana, dichiarano che è morto anche il prossimo.

Gesù ha avvicinato gli uomini a Dio, legandoli in un unico comandamento (ama Dio e il prossimo). L’uomo del XXI secolo ha spezzato questo legame. L’uomo si è sostituito a Dio e la tecnologia al prossimo. Secondo Gesù, il prossimo è chi ci sta vicino, che vediamo, sentiamo e tocchiamo. Oggi, il

Leggi Tutto Nessun Commento

Come e quando si finisce per trovare da ridire su tutto e su tutti

farisei

Continuate a fare ogni cosa senza mormorii e discussioni, affinché siate irriprovevoli e innocenti, figli di Dio senza macchia in mezzo a una generazione perversa e storta, fra la quale risplendete come illuminatori nel mondo. – Filippesi 2:14,15.

Di tanto in tanto leggiamo reprimende degli articolisti della Torre di Guardia, indirizzate a chi è ipercritico nei confronti dei responsabili delle comunità. Ultimamente stanno diventando sempre di più le raccomandazioni a non prestare attenzione a tutto quello che si legge su Internet, citando come avvertimento Proverbi 14:15:

Leggi Tutto 1 Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA