I creativi suscitano sempre invidia

nasa

Che cos’è l’uomo mortale di fronte alla grandezza del nostro Creatore?

Nel “mondo”quelli che occupano una posizione sono continuamente minacciati. La teocrazia alleggerisce soltanto questa minaccia. Chi innova disturba sempre qualcuno e se ha successo, suscita comunque invidia, a volte anche spietata. Molti, nel tempo, invece di esplorare nuove strade, aprirsi a nuove idee, si inaridiscono perché sono prigionieri delle loro abitudini. Non mantengono più la genuinità e l’entusiasmo di un bambino. Col tempo si spengono.

Leggi Tutto 1 Commento

La proposta

LAPROPOSTA

“E’ necessaria la costruzione di una nuova e positiva critica all’interno dell’Organizzazione che sia in grado di risvegliare la sana passione – ormai sedimentatasi nel cimitero delle ceneri – per le cose diverse da come sono fatte abitualmente”.

Seguo Inattivo.info sin dall’inizio, molti articoli sono veramente pratici se applicati e per certi aspetti critici quanto efficaci. Essi hanno forza nei contenuti. Spiace che alcuni degli autori di questi articoli, così profondi ed emozionanti nei sentimenti, siano diventati proclamatori non più attivi come un tempo. Potete dare molto nelle congregazioni. Un vostro ritorno sarebbe un beneficio pastorale per quei fratelli che ora sono inattivi e anche per altri che lottano dentro le congregazioni per migliorarle sotto quest’aspetto.

Leggi Tutto Nessun Commento

I parolai di Dio

oratore

Parole, parole, parole. Soltanto parole.

“Parole, parole, parole, soltanto parole” cantavano Mina e Alberto Lupo nel 1972. Il testo di questa canzone si basava su una storia d’amore che si trascinava vuota e senza alcuna passione che potesse riscaldarla. Era una storia di parole vane e lodi prive di alcun valore.

Leggi Tutto Nessun Commento

Stai attento a come parli

rugiada“Non esca dalla vostra bocca nessuna parola corrotta,  ma qualunque parola che sia buona per edificare”.  – EFESINI 4:29

Le parole sono potenti: possono ferire o sanare. Se ben ponderate possono sollevare un cuore in pena e ristabilire buoni rapporti. Anche se l’imperfezione distorce la lingua, le parole che pronunciamo rispecchiano quello che abbiamo nel cuore. Il modo di parlare influisce non solo sui nostri rapporti con gli altri ma anche su come Geova ci considera. Quando non si tiene a freno la lingua, la forma di adorazione è inutile. Quando si feriscono i sentimenti degli altri, il nostro servizio a Dio è privo di valore. (Giacomo 3:8-10)

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA