EFFICACI VISITE SETTIMANALI

Quanto è forte il tuo desiderio di aiutare le pecore smarrite?

SPINTI dal desiderio di aiutare le pecore smarrite a ritornare nel gregge, gli anziani di una congregazione degli Stai Uniti si sono preoccupati di cosa potevano fare coloro che si erano allontanati dalla congregazione. Hanno constatato che una trentina di fratelli e sorelle che decenni prima avevano smesso di servire Geova vivevano ancora nel territorio della congregazione. La maggioranza di loro aveva una certa età.

Alfredo, uno degli anziani, ha preparato una lista con i nomi di quei fratelli e ha cominciato a visitarli. “Ogni venerdì mattina”, dice, “busso alla porta di un inattivo”. Quando questi apre, Alfredo cerca di intavolare una conversazione rilassata in cui esprime la sua sincera preoccupazione. Assicura al fratello che la congregazione non ha dimenticato la sua eccellente opera a favore del Regno di Geova. Alfredo racconta: “Quando ho detto a un fratello avanti con gli anni quante ore aveva fatto e quante riviste aveva lasciato l’ultimo mese in cui aveva consegnato il rapporto nel 1976, i suoi occhi si sono riempiti di lacrime”. Inoltre, durante queste visite Alfredo legge Luca 15: 4-7, 10 e poi chiede: “Cosa succede quando   una pecora smarrita torna nella congregazione? Geova, Gesù e gli angeli si rallegrano. Non ti sembra straordinario?”

Sono due anni che Alfredo fa queste visite   agli inattivi. Quali risultati hanno prodotto   tali pazienti sforzi? Con sua grande gioia, due fratelli hanno ripreso ad associarsi alla con-gregazione e ora frequentano regolarmente l’adunanza della domenica. “Quando sono entrato nella Sala del Regno, sono stato io a versare qualche lacrima”, dice con un sorriso. “Anche se hanno cominciato a frequentare le adunanze”, aggiunge, “il venerdì continuo ad andarli a trovare perché mi dicono che aspettano con ansia quei momenti… e lo stesso vale per me”.

128                                                                                                     IL REGNO DI DIO È GIÀ UNA REALTÀ!

Leggi Tutto Nessun Commento

In quale posto sta il proclamatore inattivo?

mezzaria

Dante se fosse vivo, lo metterebbe nell’Antinferno con gli ignavi, gli inattivi del Medioevo.

L’inattivo non sta né in cielo né in terra. E’ sospeso a mezz’aria. Come lo era Gesù inchiodato al palo e sospeso in verticale. L’inattivo non sta nel mondo celeste perché non predica e non frequenta le adunanze. Non sta nel mondo terreno perché è considerato ancora un fratello. E’ penzolante. E’ inchiodato a mezza altezza, né troppo in alto né troppo in basso. Scende e ascende. L’inattivo è una figura indefinita: metà uomo e metà cristiano. L’incompiutezza è la sua condanna. Dante se fosse vivo, lo metterebbe nell’Antinferno con gli ignavi, gli inattivi del Medioevo. L’inattivo è nomade per natura. Non ha una casa stabile. La sua dimora è nel tempo sospeso. All’anagrafe, Inattivo è il suo nome, Sospeso il suo cognome. Sospeso a un filo e col fiato sospeso. E’ il suo destino.

Leggi Tutto Nessun Commento

Epafrodito di Filippi

epafrLa pena più lacerante che si prova in questi momenti è di considerarsi un fallimento. La depressione non è un sinonimo di fallimento spirituale né di debolezza mentale.

Epafrodito fece un viaggio estenuante da Filippi a Roma per portare un dono a Paolo. Si proponeva di rimanere con lui per aiutarlo in quella difficile situazione. Ma, mentre era Roma, si ammalò “e fu vicino alla morte”. Pensando di non essere riuscito a portare a termine il suo compito, entrò in uno stato depressivo. (Filippesi 2:25-27)

Leggi Tutto Nessun Commento

Anziani di talento e anziani mediocri

lampadine

I talenti esprimono il meglio quando collaborano con anziani di mente aperta.

Ha talento chi ha abilità naturali. I talenti non sempre seguono le regole e questo causa difficoltà ad altri anziani, in particolare ai mediocri e agli invidiosi. Gli anziani di talento sanno incoraggiare nei momenti di difficoltà, raschiano le asperità, aiutano a individuare i pericoli. Essi “antivedono” l’obiettivo con la loro lungimiranza. E’ facile collaborare con loro quando tutto va bene. Più difficile quando ci sono da prendere decisioni immediate.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA