Devi capovolgere lo sguardo se non vuoi rinchiuderti in una gabbia

Nelle opere di Escher esistono modalità differenti per porsi di fronte a un evento, a volte basta lo sguardo giusto per cambiare radicalmente la percezione dei fatti.

Tendenzialmente siamo abitudinari, osserviamo la vita che scorre e la vediamo sempre allo stesso modo. Non siamo capaci di cogliere i mutamenti, le novità, le piccole cose che fanno la differenza. E’ come se avessimo il paraocchi, non ci accorgiamo dei tanti particolari che rendono la vita diversamente piacevole.

Leggi Tutto Nessun Commento

I PUNTI DI FORZA di molti testimoni di Geova

Perché molti Testimoni hanno successo nelle attività spirituali e altri meno? Quali sono i punti di forza della loro felicità?

Adoriamo lo stesso Dio, apparteniamo a un’unica associazione mondiale di fratelli, crediamo nella Parola di Dio e pratichiamo molte stesse cose. Perché allora molti di noi sono felici e altri no? La nostra vita è il riflesso delle nostre credenze. La risposta del nostro mondo dipende da ciò che noi abbiamo saputo creare durante la nostra vita cristiana. Esaminiamo alcune situazioni:

Leggi Tutto Nessun Commento

Contatti sospesi e contatti che guariscono

Quando un testimone di Geova viene disassociato i contatti con lui cessano. Eppure, il vangelo di Marco racconta il contrario.

Ora c’era una donna che da 12 anni aveva una perdita di sangue. Aveva sofferto tanto sottoponendosi alle cure di molti medici e aveva speso tutto ciò che aveva, ma anziché stare meglio era peggiorata. Avendo sentito parlare di Gesù, gli si avvicinò da dietro tra la folla e gli toccò il mantello; diceva infatti: “Se riesco anche solo a toccare le sue vesti guarirò”. In quell’istante la sua perdita di sangue si fermò, e sentì nel suo corpo che era stata guarita da quella dolorosa malattia. Immediatamente Gesù percepì che della potenza era uscita da lui; allora si voltò in mezzo alla folla e chiese: “Chi mi ha toccato le vesti?” I suoi discepoli gli dissero: “Con questa folla accalcata intorno a te chiedi: ‘Chi mi ha toccato?’” Ma lui si guardava intorno per vedere chi era stato. La donna, spaventata e tremante, sapendo che cosa le era successo, si fece avanti e si gettò ai suoi piedi dicendogli tutta la verità. Lui le disse: “Figlia, la tua fede ti ha sanato. Va’ in pace, guarita dalla tua dolorosa malattia”. (Marco 5:25-34)

Leggi Tutto Nessun Commento

Fratello non chiamarmi inattivo

Siamo nati da un grembo materno diverso,
abbiamo parlato la stessa lingua, quella della verità,
anche se le nostre storie sono state diverse,

non per questo devi chiamarmi inattivo.

Il tuo cibo alla tavola di Geova era uguale al mio,
le tue mani simili alle mie,
anche i piedi piacevoli della buona notizia,

e tu mi chiami inattivo!

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA