«Che fare con gli stupidi?»

Se lo chiede, nell’articolo «Si può essere stupidi basta ammetterlo», Umberto Folena, editorialista di Avvenire e consulente di informazione religiosa, cultura e costume della CEI.

Chi è intelligente riconosce che di tanto in tanto capita a tutti di comportarsi da stupidi. Il problema, secondo Folena, è che “il vero stupido non ammetterà mai di essersi comportato da stupido, neanche se messo di fronte all’evidenza”.

Leggi Tutto Nessun Commento

ORAZIO: «PENSATE CON LA VOSTRA TESTA»

Spesso si sente dire che ognuno deve usare la propria intelligenza senza farsi guidare da altri. L’uomo, di solito, ha problemi per colpa di scelte sbagliate. Si crede che una fra queste sia quella di non pensare con la sua testa.

Il Corpo Direttivo dei TdG è spesso accusato dagli oppositori di non aiutare le congregazioni a pensare con la propria testa. Il Corpo Direttivo accusa gli oppositori di indurre i TdG a pensare malevolmente di loro. 

Leggi Tutto Nessun Commento

«Chi vuole un consiglio in realtà vuole un complice»

Questa frase è attribuita dallo scrittore Antonio Monda a Saul Bellow, Nobel per la letteratura e raccontata in un suo articolo dal titolo ‘Svegliare gli animi dal torpore’ per La Stampa del 12 aprile,

Cosa vogliono dire le parole «Chi vuole un consiglio in realtà vuole un complice»? In Rete, queste parole sono riferite a quelle persone che girovagano tra i vari siti in cerca di consigli, informazioni e risposte, che siano favorevoli alle loro opinioni o che diano conferme alle loro credenze, aspettative, scelte e prese di posizione. Tralasciano quelle contrarie e accettano quelle considerate più persuasive dal loro punto di vista.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA