Fratelli? Non sempre né per sempre

“Se tuo fratello commette un peccato, va e metti a nudo la sua colpa fra te e lui solo. Se ti ascolta, hai guadagnato il tuo fratello. Ma se non ascolta, prendi con te uno o due altri, affinché per bocca di due o tre testimoni sia stabilita ogni questione. Se non li ascolta, parla alla congregazione. Se egli non ascolta neanche la congregazione, ti sia proprio come un uomo delle nazioni e come un esattore di tasse”. (Matteo 18:15-17)

Leggi Tutto Nessun Commento

Senza amore non c’è verità

Gesù ha avuto una discussione con i sadducei e li ha messi a tacere. Si fanno avanti i farisei che gli pongono, con l’atteggiamento sbagliato, una domanda corretta: “Maestro, qual è il più grande comandamento della Legge?”. “Ama Dio con tutto il tuo cuore, l’anima e la mente e il prossimo come te stesso” – risponde Gesù (Matteo 22:34-40).

Mettere Dio al primo posto nella vita non vuol dire che egli è il numero uno nella nostra scala di valori, ma è il centro attorno a cui ruotano tutte le cose, il fondamento su cui ogni cosa trova stabilità. L’amore per il prossimo è la conseguenza immediata dell’amore verso Dio. Senza questo tipo di amore, non può esserci amore per la verità. Si tratta di un amore concreto e non a parole, che fanno della congregazione una fratellanza mondiale autentica.

Leggi Tutto 1 Commento

Uno sguardo alla nuova generazione

Lo strano caso di una generazione di giovani chiamata i-Gen che non riesce più ad alzare lo sguardo dal telefonino. Sono i nati dal 1995 in poi. Tra di loro anche i giovani Testimoni di Geova. Perché è importante che i loro genitori e gli anziani cristiani imparino a conoscerli in modo tale che non si allontanino dalla congregazione?

In passato ci eravamo occupati dei Millenials, una generazione di nati tra gli anni Ottanta e l’inizio del Duemila, che utilizza la tecnologia come sostentamento. Vogliamo dare uno sguardo all’ultima generazione, quella che va dai 13 ai 19 anni: gli iperconnessi, i-Gen, i nuovi narcisi che non si guardano più in uno specchio d’acqua, ma nello schermo del loro Smartphone.

Leggi Tutto Nessun Commento

Un giorno, finalmente, capisci che devi prendere in mano la tua vita…

In mezzo a tante voci così diverse fra loro, così strane e contraddittorie, ce n’è una, l’unica che si cura dei nostri bisogni, che merita di essere ascoltata, è la voce interiore, quella voce che Dio ci ha donato affinché distinguessimo il bene dal male. E’ la voce della coscienza, quella voce che spesso mettiamo a tacere per volontà altrui. E’ la nostra voce interiore.

C’è una poesia che riesce a ispirare e a infondere coraggio per fare una scelta autentica, sincera, personale, spesso contro il parere di tutti, contro i pregiudizi, la mediocrità e l’ignoranza. Infonde speranza anche quando la tua casa spirituale trema e il timore di chi urla, è come catene alle tue calcagna. Di chi ti grida con insistenza di volerti sistemare la vita.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA