Tirati su!

tiratisu

Se hai perso l’entusiasmo di vivere e ti sembra che la depressione bussi alla tua porta, non dagliela vinta! Lascia alle spalle ansia e tristezza attraverso nuovi propositi, stimoli e speranza.

Fuori splende il sole e la natura intorno ostenta i colori più vivi. Una sensazione piatta e grigia di inutilità domina dentro di te. Avvolge tutto e tutti. Svegliarsi e alzarsi dal letto ti costa uno sforzo sovrumano. L’indifferenza per qualsiasi idea è sempre in agguato, pronta a distruggere qualsiasi azione si presenti alla mente. Provi un senso di impotenza e una rabbia che distrugge il tuo mondo interiore e i suoi desideri.

Leggi Tutto Nessun Commento

Occhi inattivi guardano Geova

occhi che piangono

La verità talvolta ha il sapore dolce e il retrogusto amaro. Quando è dolce perdona, quando è amara guarisce.

Ci sono fatti che rimangono nascosti per lunghi anni e che possono causare un forte malessere interiore. E’ una sensazione assurda che genera forti emozioni di vuoto. Si pensa che mai ne parleremmo con qualcuno; che rimarrà il nostro segreto per sempre; che mai nessuno sfiorerà le nostre debolezze. Poi, piano piano, raccontare la propria storia diventa una necessità. All’inizio si continua per abitudine a fare le stesse cose. Presto, ti accorgi di essere in trappola. Puoi scegliere se ripetere ogni gesto di sempre o iniziare a fare cose nuove e sentire comunque la sua mancanza in modi diversi.

Leggi Tutto Nessun Commento

“Mi trafigge il cuore con un chiodo di affetto e corona la mia testa con spine d’amore”

murillo figlio prodigoEsteban Murillo, Il ritorno del figlio prodigo

E’ la storia di tutti i ritorni a Dio e con se stessi.

Da duemila anni intenerisce i cuori di pietra e tocca i punti più nascosti dell’anima. E’ la fuga da Dio, la pena di chi si è smarrito, la suprema realizzazione dell’amore di un padre per un figlio ritrovato. E’ la storia di un figlio prodigo smarritosi nel deserto del mondo che ritorna al padre dopo aver inseguito la follia. E’ la storia di un padre che non si rassegnerà mai alla perdita di suo figlio.

Leggi Tutto

Un compagno forestiero nei miei sogni

fiume il buon samaritano

Un uomo che non conosco si ferma e mi tende la mano. Non è un compagno né un fratello. E’ un forestiero.

Nelle mie visioni vedo il vero compagno camminare lungo i raggi del sole. Nella luce dei suoi occhi vedo un padre, un fratello, un figlio. E’ a fianco a me come un compagno di viaggio lungo il cammino delle mie miserie. Non mi giudica, non soppesa le mie colpe né misura i miei errori.

Leggi Tutto 3 Commenti

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA