Ritorna in te stesso: è lì che ritroverai Geova

Foto3866

Geova è un Dio di attesa. Ci attende sempre nei molti crocevia della nostra vita.

Geova è un Dio di attesa. Ci attende sempre nei molti crocevia della nostra vita. Quando abbiamo conosciuto la verità, lui era lì ad aspettarci. Il nostro cuore traboccava di nuove emozioni mai provate e di sentimenti genuini. Abbiamo imparato ad amarlo per le sue qualità e ci siamo dedicati a lui, felici e onorati di unire il suo nome al nostro. Siamo diventati suoi Testimoni. Il nostro cuore era divenuto una zampillante sorgente di acqua fresca.

Leggi Tutto Nessun Commento

Il deserto della vita

inizialalba

Il deserto lo attraversi nella vita quando gli amici si dileguano. Lo impari in una grave malattia, nell’isolamento d’infermo quando lotti col proprio male. Lo sperimenti nei momenti di solitudine, nell’abbandono dei tuoi fratelli spirituali.

E’ definito per difetto ostile e mancante: di acqua, di suolo, di vegetazione, di abitanti. In realtà, il deserto offre paesaggi d’incredibile varietà. Il deserto è luogo di molte avventure della Bibbia. Il libro che chiamiamo Numeri in ebraico è Bemidhbàr, nel deserto. E’ sull’altra sponda del Mar Rosso, che un intero popolo, forse tre milioni, sopravvisse per 40 anni in zone desertiche del Sinai per maturare una libertà, collaudarsi a una legge e far nascere una generazione. Quando si trovava nel deserto di Giuda, Davide scrisse nel Salmo 63 “O Dio, tu sei il mio Dio, continuo a cercarti. La mia anima ha veramente sete di te. Per te la mia carne si è indebolita [dalla brama] in una terra arida ed esausta dove non c’è

Leggi Tutto 1 Commento

Vieni in Sala? No, ci tengo troppo a Dio.

383517-non-sono-d-accordo

Ci tornerei volentieri là dentro se alle adunanze si tornasse a parlare di Dio, dell’originale insegnamento, di discorsi più genuini.

Uno sguardo all’orologio, un pensiero vola in Sala del Regno. Fra qualche istante, dopo il cantico e la preghiera, l’anziano darà il benvenuto ai presenti. Da qualche tempo ho scelto di non frequentare più le adunanze. Preferisco edificarmi leggendo la Bibbia nello studio di casa. Forse mi etichetterete come uno che “cerca la sua brama egoistica”. In realtà cerco la solitudine perché riesco a meditare profondamente i pensieri di Dio più da solo che in Sala. Forse aggiungerete il mio nome nella lista dell’inazione o mi bollerete come un “senza fede”. Nulla di tutto ciò: fino a qualche anno fa ci partecipavo attivamente alle adunanze. Poi, piano piano, ho capito che se volevo salvaguardare la bellezza e il fascino del cristianesimo dovevo uscire un po’ e respirare un’aria più genuina.

Leggi Tutto Nessun Commento

L’errore. L’errare. L’errante

viandanteIl Cielo sembra prediligere certe storie proprio sul limitare, quando ormai di prossimo c’è solo il baratro della disperazione.

L’errore può essere arido come il deserto, ma può divenire luogo d’incontro, di redenzione. L’amore di Dio non si stanca mai nel dare la caccia a chi s’è andato smarrendo. Il Cielo sembra prediligere certe storie proprio sul limitare, quando ormai di prossimo c’è solo il baratro della disperazione. Storie di cui non sempre è facile comprendere e decifrare in esse l’agire di Dio. Non è Amorevole Benignità a basso costo venir preso per i capelli quando la campana della vita ha già suonato il requiem. Eppure di fronte a ciò che sembra perduto, lassù c’è Qualcuno che riserva sempre delle sorprese. Ogni uomo porta con sé grandezza e debolezza. Spesso è quest’ultima a caratterizzare la sua esistenza, a lambire l’assurdo. “Laddove ha abbondato il peccato, ha sovrabbondato l’immeritata benignità” (Romani 5:20). Dio non necessita del peccato per raccontarsi. Eppure nelle pagine della Bibbia il perdere e il perdersi, sovente inducono alla riflessione, alla rilettura delle proprie scelte, dei propri errori. Nelle rotaie delle Sacre Scritture ci sono treni che deragliano e poi riprendono la corsa. L’errore, che la Bibbia chiama peccato, forse, induce a meditare, magari dopo l’amarezza di essere stati preda delle sue fauci. L’errore può trasformare la sventura in avventura. Dall’errore all’errare.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA