Cerco Dio nel mio mondo, ma è lui a cercarmi nel suo universo

cercare dio nell'universo

Un inattivo ci scrive.

Quando alzo gli occhi e vedo l’universo meravigliosamente disposto e regolato da certe leggi senza minimamente comprenderle, non posso che constatare l’esistenza di una forza che lo muove, uno spirito immensamente superiore, di fronte al quale mi sento polvere sulla bilancia dell’eternità. Non posso che rimanere meravigliato di grande meraviglia di questo Spirito che rivela le sue qualità nei minimi dettagli, senza che io, intelligenza fragile, possa comprendere una benché infinitesima parte di questo sconosciuto, immenso e maestoso spazio cosmico.

Mi è difficile capire tutto ciò che vedo. Sono come quel bambino che entra in una grande biblioteca piena di libri scritti in molte lingue. Lui sa che qualcuno li ha scritti e disposto secondo un certo ordine e pur non conoscendo le lingue, né il motivo per cui i volumi sono stati disposti in quel modo, sa che qualcuno ha fatto tutto questo. Non comprendere non significa credere che Tu non esista. Tu ci sei perché vivi nell’infinito e nonostante la mia pochezza, io sono parte di questa immensa opera creativa. Io esisto perché tu mi hai dato la vita. Di questa tua magnificenza, noi uomini siamo l’opera visibile più bella, perché la più simile a te.

salmo-8

Come tu, mio Dio, hai il tuo universo, anch’io, fatto a tua immagine, mi sono creato il mio, limitato, debole e fragile mondo interiore. Affannosamente ti cerco in questo microcosmo per trovare risposte alle mie angosce, alle mie ansietà, ai miei dubbi. Invece Tu, premurosamente mi cerchi nel tuo macrocosmo per rispondere in maniera soddisfacente alle mie domande, per esaudire i desideri del mio cuore.

Crediamo di cercare Dio e di trovarlo nel nostro piccolo mondo imperfetto. In realtà è lui che cerca noi e ci trova nel suo grande, immenso amore. Il pastore amorevole, cerca disperatamente in tutti i modi, per valli e monti, la sua pecorella smarrita, così è Geova e quando ci trova, ci stringe forte tra le sue braccia accoglienti, ci porta nel suo grembo e ci conduce presso il suo ovile. Cerco Geova nel mio piccolo mondo di inattività ed è Lui a trovarmi nel suo immenso universo di attività. E gli altri? Fin quando è Dio a cercarmi e a farmi condividere la sua grandezza, non è un mio problema. Io sto bene con Dio e mi basta.

Possono interessarti:  

figliol-prodigo   Qual è lo stato d’animo di un inattivo?

pastoreagnello   Fra le braccia di Geova

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA