DARE per non darsi all’inattività

Alcuni si sono allontanati dalla congregazione lamentandosi di avere dato tanto e di aver ricevuto poco o niente. Altri lamentano che il loro dare non è stato riconosciuto o addirittura qualcuno se ne è approfittato.

In questi casi, l’errore che si commette è quello di fermarsi a quanto accade e non a quello che si fa con ciò che accade. Non sono i fatti in sé a contare, ma come reagiamo o ci comportiamo con quello che ci accade.

Il dare va oltre gli accadimenti. La felicità non dipende dalla realtà, ma da come diamo all’interno di quella realtà. Il concetto cristiano di dare non dipende se altri apprezzano oppure o no. Il seminatore ha fiducia che a tempo debito raccoglierà i frutti del suo dispensare. Lui guarda ciò che non c’è ma che sta nascendo. Così è il dare.

Non è possibile essere felici senza gli altri o illudersi di essere felici stando da soli. Si è felici solo in relazione con l’altro. Si è felici se facciamo stare bene chi ci è intorno. Se qualcuno vuole renderti infelice il problema è suo, non tuo.

La disponibilità a spendersi per altri, prima o poi tornerà indietro, anzi sarà maggiore di quanto si abbia dato. Ciò significa che chi dà sta investendo in un ritorno fatto di soddisfazioni. Certo, ci sarà sempre l’egoista che se ne approfitterà. Prima o poi sarà smascherato e isolato.

NON SI DEVE DARE SOLO PER RICEVERE IN CAMBIO QUALCOSA

Un gesto gentile, anche nei confronti del cafone, genera un’interazione positiva rimandando indietro un altro atto gentile. Agire in questo modo non significa fare del bene solo agli altri ma anche a se stessi, perché si migliora interiormente e aumenta il rispetto di sé.

La cura del prossimo è la cura di se stessi. I fatti spiacevoli fanno parte della vita cristiana e onestamente dobbiamo aspettarceli. Il problema non sono i fatti, ma cosa facciamo noi di questi fatti. Gli spazi vuoti servono a ricordarci come riempirli con magnanimità e generosità. Dare serve anche a non darsi all’inattività.

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA