DELATORI DIGITALI

Gesù disse: “Mediante le tue parole sarai rivendicato, e mediante le tue parole sarai condannato”. (Matteo 12:36, 37)

Quello della delazione è un argomento spinoso e per certi versi controverso. In genere, nel mondo, il delatore viene visto come un “Giuda”, un traditore che per un vantaggio personale, svela fatti che dovrebbero rimanere segreti.

In diritto, ai fini penali, per delazione si intende una denuncia alle autorità giudiziarie, anche in forma anonima, con la quale si porta a conoscenza un reato (o anche il tentativo) o un illecito soggetto a pena o sanzione.

La delazione moderna ha assunto un significato dispregiativo, diverso da quello originale, un po’ come dire “setta”. La Bibbia dice che ci devono essere almeno due testimoni per stabilire una questione (Numeri 35:30; Deuteronomio 17:6; 19:15; Matteo 18:16; 1 Timoteo 5:19).

Il delatore, secondo il vocabolario Treccani, è chi per lucro, per vendetta, per servilismo, tradendone la fiducia, denunzia segretamente altri a una autorità, specialmente giudiziaria, militare o politica. Chi svela il fatto penale o un episodio spiritualmente rilevante e chi è oggetto della denuncia, entrambi devono stare attenti alle parole che dicono, perché in base a queste saranno condannati o riconosciuti innocenti.

«L’ansia da controllo dei social va avanti così: si identifica una categoria colpevole della pandemia e la si carica di tutti i mali. Moderni capri espiatori, questa sorte è toccata fino a oggi ai runner, ai proprietari di cani, a chi va a fare la spesa. Una narrazione dell’untore che si costruisce su più livelli…». In Italia, al 6 di aprile ci sono state ben 176mila segnalazioni alle forze dell’ordine, da parte da chi i fatti propri, proprio non è capace di farseli. In alcuni casi fare la spia è illegale, come riportava il il Sole 24 Ore «segnalare chi esce di casa con targhe di veicoli e numeri civici in chiaro significa violare la legge».

Nel corso della storia, molte persone e minoranze religiose sono state vittime di delazione, in alcuni casi con conseguenze cruente. Durante il regime nazista molti Testimoni di Geova furono vittime dei volenterosi spioni di Hitler, un lavoro a quel tempo ben pagato. Naturalmente, non fu principalmente per vantaggi economici che i TdG furono invisi, ma proprio perché i pregiudizi su di loro erano forti e non sicuramente per un forte senso di legalità.

Nel Web la delazione nei loro confronti si è più incancrenita, in parte fomentata da fuoriusciti e alimentati da una certa stampa compiacente nonché da gruppi “antisette”. Questo non ci meraviglia perché costoro dicono quello che gli è conveniente per sostenere le accuse. Non sono questi a sorprenderci, ma gli stessi Testimoni di Geova, attivi e inattivi, che gli vanno dietro e contribuiscono con le loro spiate a mettere in cattiva luce l’intero popolo di Geova.

Eppure, conoscono bene le parole di Gesù “Mediante le tue parole sarai rivendicato, e mediante le tue parole sarai condannato”. (Matteo 12:36, 37) Ciononostante, persistono pervicacemente a fare i delatori, in nome di una presunta battaglia a favore di chissà quale libertà.

Il riformismo è un movimento con metodi d’azione politica che, ripudiando sia i sistemi rivoluzionari sia il conservatorismo, riconosce la possibilità di modificare l’ordinamento politico, economico e sociale esistente solo attraverso l’attuazione di graduali riforme. Qualsiasi riforma che si pone al di fuori di quanto scritto nella Bibbia, crea sempre fratture e scissioni. Inoltre, viola il principio della compattezza, perché interrompe i buoni rapporti fra persone e gruppi che devono stare uniti.

Le congregazioni della Galazia furono attenzionate da Paolo riguardo ai falsi fratelli, che introdottisi quietamente, si erano insinuati per spiare la libertà in Cristo e per renderli nuovamente schiavi delle vecchie credenze religiose. (Galati 2:4) Attenti or dunque agli spioni digitali che si spacciano per fratelli spirituali, creando ai frignoni più confusione mentale dei loro piagnistei.

Perciò, una cosa è far conoscere una questione spirituale seria a chi legittimamente ne ha l’autorità, un’altra è fare il delatore con lo scopo di denigrare un singolo o una organizzazione.

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA