Energia che accende

la-creazione-di-adamo

Sono i nominati quelli che determinano lo stato di salute delle congregazioni.

QUANDO ENTRIAMO IN UNA CONGREGAZIONE annusiamo lo spirito che vi regna dal momento in cui veniamo accolti dal primo usciere. Incontrando nei reparti, nel corridoio o nella sala principale i fratelli capiamo qual è la caratteristica  della congregazione e del corpo degli anziani che la guida. Ascoltando i discorsi e i commenti possiamo fare una fotografia dell’entusiasmo senza bisogno di spendere tempo in lunghe analisi climatiche. E’ così! Il cuore pulsante di una congregazione, l’entusiasmo e l’energia si sentono e si toccano con mano. Bravi tutti quelli che manifestano questo spirito!

L’energia è la forza del corpo e dell’animo. Sono i nominati (anziani, servitori di ministero e pionieri) che determinano lo stato di salute e il battito cardiaco delle congregazioni. Le congregazioni con l’elettrocardiogramma piatto e l’insufficienza polmonare cronica hanno gravi problemi di salute spirituale. Non sorprendiamoci se poi perdiamo i fratelli per strada. I nominati devono rigenerarsi e rigenerare con entusiasmo e convinzione.

Una congregazione “carica” spiritualmente sa dove sta andando, perché va in quella direzione e come si sta muovendo.

La ripetizione di queste parole (dove, come e perché) deve essere ripetuta come un mantra tibetano se non si vuole far cadere i proclamatori nell’inattività. Per salire la cima cerebrale del Monte Sion che da lassù governa le facoltà intellettive, bisogna spingere i bradipi che prendono decisioni a muoversi a passo di samba. Si deve andare oltre le frasi fatte e il finto entusiasmo da iena ridens, che alcuni oratori manifestano dal podio. Non è questo il modo giusto per “caricare” la congregazione.

Si racconta che Napoleone la sera precedente della battaglia mangiava il rancio con la truppa rimanendo a dormire nelle prime linee. Napoleone era un grande generale come pochi. Nelle congregazioni sono tanti quelli che si credono in pochi. Sono soltanto merce contraffatta del piccolo di Ajaccio. Se mangi alla mensa spirituale con il Napoleone di turno, che sa già d’indigesto, beh, allora, prima di farlo comprati una confezione di Maalox. Salvaguarda il tuo apparato digerente. Non si sa mai.

Un anziano che non dà “carica” spirituale non va da nessuna parte. Una congregazione che si rigenera continuamente alla fonte dell’energia dinamica non ha nessuna difficoltà a ritrovare lo spento inattivo e aiutarlo a rigenerarsi. “Diamo all’energia un’energia nuova” “L’energia ti accende” ripetono alcuni slogan pubblicitari. Puoi rinnovare l’energia se possiedi l’energia per accenderti. Altrimenti sei spento, esausto come… l’inattivo.

UOMINI CON BASSA ENERGIA: Sono vittimisti e critici; ingigantiscono i problemi; si   affaticano facilmente; sono opportunisti e incostanti; danno spesso la colpa agli altri; lenti e rimandatari; pessimisti e statici.

UOMINI CON ALTA ENERGIA: Esperti, prudenti; producono quantità e qualità; fedeli e gentili; non amano i conflitti; spesso umili hanno stima di se stessi; dotati di iniziative e proattività; coraggiosi e disponibili al cambiamento.

______

Vedi anche:

Alla larga da chi vi ruba l’energia spirituale

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA