«Fammi tornare da te, e io prontamente tornerò, perché tu sei Geova mio Dio».

Servivi Geova un tempo? Hai pensato di tornare a servirlo ma qualcosa ti frena? Soprattutto qual è il pensiero di Geova nei confronti dei fratelli “lontani”?

Non sono pochi i tdG che si sono allontanati dalla congregazione che pensano a un ritorno. Ci sono anche altri fratelli che non si sono allontanati e che stanno attraversando momenti difficili. Si parla spesso dei sentimenti (positivi o negativi) che provano questi ex proclamatori della Buona Notizia, ma si parla poco di quello che invece pensa Geova, sia di questi cari fratelli lontani che di tanti altri che pur tra mille difficoltà, a volte esausti, pensano di non valere nulla e che nonostante tutto continuano a servirlo fedelmente. Si può tornare da Geova come una volta ed essere più felici di prima?

«Ho sentito molto bene il lamento di Èfraim: ‘Mi hai corretto, e sono stato corretto, come un vitello non addomesticato. Fammi tornare da te, e io prontamente tornerò, perché tu sei Geova mio Dio. Dopo essermi ravveduto, infatti, ho provato rimorso; dopo aver capito, ho provato dolore. Ho provato vergogna e mi sono sentito umiliato per il disonore che avevo causato nella mia giovinezza’”.

“Èfraim non è forse per me un figlio prezioso e amato? Ogni volta che parlo contro di lui, infatti, lo ricordo comunque con affetto. Per questo le mie emozioni sono profondamente coinvolte, e di certo proverò compassione per lui”, dichiara Geova». (Geremia 31:18-20)

Per aver commesso gravi peccati, Dio ha permesso che gli abitanti del regno delle dieci tribù di Israele fossero portati in schiavitù dagli assiri. Mentre era in schiavitù, il popolo torna in sé, riconosce di essere come un vitello non addestrato, un vitello che non ha mai conosciuto il pungolo. Si pente e si mette nella condizione di ricevere la correzione. Vuole ritornare da Geova.

Geova nutriva un affetto speciale per gli israeliti. Come un padre amorevole non rifiuterebbe mai di riaccogliere un figlio il cui cuore è pieno di sinceri rimorsi. Geova, non solo non li ha mai dimenticati, ma continua a nutrire profondi sentimenti (“I miei intestini son divenuti tumultuosi per lui”). Toccato dal loro sincero pentimento desidera vivamente che tornino a lui.

Geova prova tenera compassione per i suoi servitori di un tempo e non li dimentica. Dio non respingerà mai coloro che si rivolgono a lui con cuore pentito (Salmo 86:5). E’ felice di riaccoglierli (Luca 15:22-24).

Una donna supplicò Geova di farla tornare da lui e di perdonarla dopo averlo ferito con le sue azioni. Fece primo passo per tornare a Geova e assisté all’adunanza in una congregazione. Si sforzò di superare i suoi sentimenti negativi. “Mi sentivo così indegna”, ricorda. Ma gli anziani amorevoli della congregazione la incoraggiarono e l’aiutarono a riprendersi spiritualmente. Piena di gratitudine dice: “È meraviglioso che Geova mi abbia fatto tornare”.

Se un tempo servivi Geova e hai pensato di tornare a servirlo, perché non fai il passo per assistere a un’adunanza in una qualsiasi congregazione? Geova ode chi lo implora di farlo tornare. Per alcuni sapere cosa fare e farlo veramente sono due cose ben diverse. Non è facile fare cambiamenti e tagliare i ponti col vecchio passato. A volte un tratto del proprio carattere è difficile da cambiare, nonostante i ripetuti sforzi.

Grazie a un anziano paziente e gentile, un uomo, con degli articoli specifici, come ad esempio quello sulla perseveranza, riportato nella Torre di Guardia del 1° febbraio 2000, veniva incoraggiato a resistere. I suoi genitori Testimoni di Geova avevano fatto di tutto quando era adolescente a instillargli i valori cristiani.

Ma lui era fuggito di casa diventando un drogato e uno spacciatore. Si infuriava e litigava spesso con altri. Dopo molti anni decise di tornare a Geova, per la gioia dei suoi genitori e di Geova naturalmente. Ora vede la vita con ottimismo. Ringrazia Geova di aver avuto genitori che non si sono mai dimenticati di lui. «Mi commuovo ancora quando penso che sono tornato a Geova perché lui mi ha attratto». (W 1-4-2012)

 

Il video Ritorna a Geova presentato ai congressi di zona del 2015

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA