FATE SILENZIO!

«Esiste qualcosa di più grande e più puro / rispetto a ciò che la bocca pronuncia. / Il silenzio illumina l’anima, / sussurra ai cuori e li unisce. / Il silenzio ci porta lontano da noi stessi, / ci fa veleggiare / nel firmamento dello spirito, / ci avvicina al cielo; / ci fa sentire che il corpo / è nulla più che una prigione, / e questo mondo è un luogo d’esilio. (Kahil Gibran, Il Silenzio)

Per il poeta libanese, c’è qualcosa in più delle parole: il silenzio che illumina le anime spente e unisce i cuori con i suoi sussurri. Il silenzio ha la capacità di trascendere, di viaggiare con la mente verso le cose celesti, le cose spirituali, lontano dalla prigione del nostro corpo e da questo mondo in cui l’umanità si trova esiliata.

Il silenzio è tacere, non rumoreggiare. “C’è un tempo per parlare ma anche un tempo per fare silenzio” (Ecclesiaste 3:7). Fare silenzio quando è difficile controllare la lingua; quando si è tentati rivelare segreti confidenziali; quando è facile giudicare frettolosamente; quando siamo provocati ingiustamente.

«Se una parola vale un siclo, il silenzio ne vale due», recita un proverbio ebraico. Rimanere in silenzio è un pregio quando si ascolta la saggezza parlare. Sono i momenti di silenzio a rendere piacevole la conversazione.

Il silenzio crea l’ambiente adatto per esaminarsi, per diventare persone migliori, per avere pace interiore, per apprezzare le cose importanti della vita. Il silenzio ci risparmia la morte per “eccesso di comunicazione”. Ci aiuta a non sperperare energie verbali verso l’esterno, ma a convogliarle all’interno.

«Il silenzio è uno spazio di quiete in cui possiamo sostare per rinvigorire lo spirito». (inattivopuntoinfo)

State zitti e lasciate rallentare le onde del cervello. Il silenzio non tradisce mai. Spegnete il vociare del web, delle lamentele, insoddisfazioni e disillusioni. Il silenzio non è il pensiero, quasi sempre imperfetto e indirizzato verso qualcuno o qualcosa.

Il silenzio è mente meditativa che si libra e ci apre nuove possibilità di azioni e pensieri, rivoluzionando la visione del mondo. Stare zitti garantisce grandi potenzialità di conoscenza. Interporre il silenzio alla risposta aiuta a evitare la fretta, cattiva consigliera.

«[…] stupita della bellezza di un silenzio / in cui posso di nuovo ascoltare le stelle, / che sussurrano dietro le nuvole dicendo / “C’è sempre luce, c’è sempre luce”. / E non importa se pioverà di nuovo». (Thich Nhat Hanh)

Meditazione e arte non possono fare a meno l’una dell’altra. Quando si sa ascoltare la voce del silenzio, la vita diventa poesia, arte. Il silenzio aiuta a sentire le stelle che dietro le nuvole sussurrano alla vita la presenza immutabile ed eterna della luce, che emerge anche quando nella nostra vita piove di nuovo.

Loda Geova in vivo silenzio nel tuo cuore e non fare come “quelli che scendono nel silenzio della morte” (Salmo 115:17). Stare in silenzio ci aiuta a capire gli errori (Giobbe 6:24). In silenzio si aspetta la salvezza di Geova (Lamentazioni 3:26).

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA