FESTINA LENTE

Nell’immagine si vede un coniglio che esce dal guscio di una lumaca. Sono raffigurati due concetti diametralmente opposti: la velocità e la lentezza, di cui il coniglio e la lumaca ne sono i simboli. Festina lente vuol dire: affrettati lentamente.

In realtà è impossibile fare una cosa in fretta ma lentamente. Il senso è dunque di fare le cose presto ma con prudenza. Fare buon uso del tempo: un tempo per correre e un tempo per essere lenti. Se poi si fanno entrambi nel giusto modo meglio ancora.

Due modi di dire antitetici ci aiutano a capire meglio il concetto:

  • «Chi ha troppa fretta arriva sempre tardi».
  • «Prenditela comoda, tanto non c’è fretta».

Festina lenta vuole armonizzare i due concetti, trovare un equilibrio tra troppa fretta e troppa lentezza e cioè trovare il tempo giusto per fare le cose con cautela, accortezza, avvedutezza, circospezione, prudenza.

Ci sono momenti in cui bisogna affrettarsi ad agire e altri momenti in cui ci vuole più tempo per riflettere. La Bibbia parla di una donna di nome Abigail. Per quattro volte troviamo nel racconto della Bibbia lo stesso verbo “affrettarsi”, riferito a lei. (Puoi leggere il racconto in 1 Samuele 25).

In questo caso la fretta con la quale agì Abigail fu un segno di buon senso. Era necessaria, altrimenti le conseguenze dovute alla stoltezza di suo marito sarebbero state disastrose.

Riguardo a Geova si dice che «è paziente [lento all’ira]… ma non tratterrà la dovuta punizione» (Naum 1:3). In questo caso agire con lentezza, cioè con pazienza, significa che il tempo concesso può permettere a molti di redimersi e salvarsi.

Perché oggi tutti hanno fretta?

  1. La vita è breve: Molti conducono una vita febbrile, cercando di fare più cose possibile, «poiché domani moriremo» (1 Corinti 15:32; Giobbe 14:1, 2)
  1. La vita è incerta: La gente si affretta a raggiungere i suoi obiettivi per paura che l’imprevisto glielo impedisca (Ecclesiaste 9:11).
  1. Hanno paura di perdere qualcosa: Molti non sanno rilassarsi per godere il presente perché hanno fretta di provare il futuro.

Dicono che con la lentezza il cervello funziona meglio. Naturalmente la lentezza non va confusa con l’incertezza e il dubbio.

Per i TdG il pericolo maggiore per la loro fede proviene da quei siti cosiddetti «apostati». In questi casi come ti è utile la locuzione festina lente? Semplice: prenditi il tempo per riflettere con calma quando vieni a conoscenza di un fatto, non accettarlo in fretta senza conoscere la fonte e i dettagli. Scappa in fretta e furia quando ti accorgi che qualcuno, invece della verità, sta cercando di farti dubitare del tuo credo.

  • «Lo stolto manifesta subito [e in fretta] la sua irritazione, ma l’accorto [prudente] passa sopra all’insulto» (Proverbi 12:16) .
  • «L’accorto [con cautela e discrezione] nasconde ciò che conosce, ma il cuore dello stolto si lascia sfuggire [frettolosamente] la sua stoltezza» (Proverbi 12:23)

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA