Il mio nome è Inattivo

nome inattivo

Perché insisti a voler conoscer il mio nome?

La natura di Inattivo.info dipende da scritti originali e pensieri più intelligenti di chi scrive gli articoli. Esistono blogger che ingrassano i loro scarni testi con pensieri e scritti altrui. In tutta onestà capita anche a Inattivo.info, che si sente debitore verso queste menti che lo ispirano a scrivere gli articoli su questo sito.

Perché, dunque, insisti a voler conoscere il mio nome? Mi chiamo Inattivo e siamo in tanti; una piccola grande folla; migliaia di migliaia dispersi in tutto il mondo. Stiamo dietro il riflesso della luce. Siamo l’ombra che perennemente accompagna la luce. Dove va la luce, l’ombra la segue. Siamo indissolubili. Due forme – attività e inattività – della stessa genesi.

La poetessa francese Marie Nӧel scrisse nel suo Diario segreto:

C’è chi dice che in Paradiso Dio chiami ciascun eletto col nome di una virtù. Non potrà chiamarmi Speranza: non ho atteso nessuna gioia sulla terra né in cielo. Né Fede: non sono stata certa. Né Carità: ho amato Dio e il prossimo con parsimonia. Né Generosità: ho contato, pesato, misurato tutto. Né Zelo: non ho cercato di conquistare. Né Povertà: mi compiaccio del mio benessere. Né Sincerità: non sono vera. Né Umiltà: mi compiaccio dei miei pensieri. Né Scienza: non ho memoria. Né Pietà: non ho ardore. Il nome sarà quello dell’asino: Dio mi chiamerà Pazienza”.

Anch’io avrei desiderato chiamarmi Pazienza, anzi di più: Perseveranza. “Chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato” disse Gesù (Matteo 24:13). Ed io sono venuto meno alla perseveranza. Questa è la mia colpa.

Caro fratello, invece di preoccuparti del mio nome, chiediti quante volte mi hai mostrato pazienza. Quante volte hai aspettato il mio ritorno? La tua fede è stata così forte da motivarti a cercarmi? Ami Dio e gli inattivi con spirito povero e animo gretto? Quanto ti stai spendendo per loro? La tua generosità si può contare quanto le dita di una mano? Forse neanche quelle. Ti sei compiaciuto molto di quello che t’interessa da non interessarti più dell’interesse dell’inattivo?

Mi hai già condannato nel tuo cuore giudicandomi poco umile e irriformabile? In coscienza, quante cose sincere e veritiere hai detto sul mio conto? Il tuo amore per me – ammesso che l’avevi – si è affievolito? Come giustificherai davanti a Dio le parole di Gesù: “Da questo conosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore fra voi”? Il tuo nome è Impazienza, Negligenza, Trascuratezza? Scegli tu. Soprattutto se mi hai abbandonato al mio destino.

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA