La sindrome di Diotrefe

Chi era quest’uomo da fare indignare di brutto l’apostolo Giovanni che lo definì ambizioso, irrispettoso, malevolo e oppositore dei cristiani ospitali? (3 Giovanni 9,10)  

Si chiamava Diotrefe e aveva la sindrome del primo posto. Era un esaltato che mostrava disprezzo per l’autorità nella congregazione. Un uomo accecato dal potere che disassociava i fratelli per la loro ospitalità.

Sfruttava la sua forte personalità in maniera presuntuosa, facendosi paladino di libertà e di indipendenza dall’autorità. Il suo modo di parlare malevolo non edificava, anzi abbatteva. Soffriva terribilmente l’autorità di Giovanni, l’ultimo rappresentante sulla terra degli apostoli.

IL POTERE PIU’ GRANDE È QUELLO DELL’AMORE

Questo esempio negativo illustra bene l’influenza divisiva che possono avere nella congregazione le persone ambiziose e arroganti. Si tratta di individui che ce l’hanno a morte con chi ha autorità nelle congregazioni. Molti di questi personaggi sbavano nei siti web.

Come Diotrefe soffrono la sindrome del potere. Criticano in maniera esacerbata i “capi” dei Testimoni di Geova perché vorrebbero sostituirsi a loro.

Questi leaderini del web come conciliano le parole di Paolo riportate in 2 Timoteo 2:24, 25 “di non contendere, di mantenersi a freno nel male, di istruire altri con mitezza e gentilezza”? Ma siete così ingenui da andare dietro a tutti coloro che sui social soffrono della sindrome di Diotrefe?

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA