LI INVITEREMO?

 

Chi e quando?

I nostri fratelli “inattivi”, la sera di venerdì 19 aprile 2019, quando si celebrerà la Commemorazione della morte di Cristo, l’adunanza più importante dell’anno. Solo l’amore potrà spingerci a farlo.

La nostra presenza alle adunanze rivela chi siamo, è l’articolo di studio 5 della settimana dell’1° aprile 2019. Questo articolo rivela come l’umiltà, il coraggio e l’amore siano determinanti per essere presenti alla Commemorazione e alle adunanze settimanali.

Il paragrafo 15 attira particolarmente la nostra attenzione, perché mette in risalto l’interesse che dobbiamo mostrare e il tempo che ciascun tdG dovrà impiegare per incitare altri a unirsi a noi. 

L’aspetto che PIU’ INTERESSA è di aiutare “quelli che appartengono alla nostra famiglia mondiale della fede”, ma che sono inattivi (Gal. 6:10). Dimostriamo di amarli quando li incoraggiamo a venire alle adunanze, e soprattutto alla Commemorazione. Come Geova e Gesù, proviamo una profonda gioia quando un inattivo ritorna da Geova, il nostro amorevole Pastore e Padre (Matt. 18:14).

La Torre di Guardia 1 gennaio 2019

AVETE CAPITO BENE? Per il Corpo Direttivo i fratelli “inattivi” sono quelli, che durante il periodo della Commemorazione (anche quando ci sono le adunanze settimanali) ci interessano PIU’ DI TUTTO, perché chi se lo fosse dimenticato appartengono ancora alla nostra famiglia della fede. Invitarli è un atto di amore!

Farai di tutto per invitare il fratello inattivo, che conosci bene, (perché non lo hai dimenticato) così che potrai provare la stessa gioia di Geova, nostro amorevole Pastore e Padre? Si saprà quella sera se hai fatto tutto il possibile per avere quella gioia che Geova prova quando un inattivo ritorna nella sua casa.

______

L’INVITO PER LA CERIMONIA

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (4)

  • Anonimo

    |

    L’amore è qualcosa che va mostrato 365 giorni l’anno,non soltanto in quel giorno.

    Reply

    • inattivopuntoinfo

      |

      Vero. Intanto iniziamo con quel giorno, visto che per gli altri 364 giorni non viene mostrato…

      Reply

  • Cristiana libera

    |

    Iniziamo intanto a capire che non tutti gli “inattivi” hanno bisogno di tornare a Geova, perché non lo hanno mai lasciato, quindi lo scopo principale di quest’invito è quello di farli ritornare all’organizzazione. Magari si potrebbe provare a capire come si sentono e quali sono i veri motivi che spingono fratelli e sorelle a diventare inattivi, invece di evitarli, giudicarli e poi ricordarsi di doverli amare quando è scritto nella Torre di Guardia.
    Scusate la franchezza, ma l’amore vero e autentico è un’altra cosa..

    Reply

    • inattivopuntoinfo

      |

      Siamo d’accordo che si potrebbe iniziare cercando di “capire come si sentono e quali sono i veri motivi che spingono fratelli e sorelle a diventare inattivi, invece di evitarli, giudicarli”, e che non basta ricordarsi di loro durante il periodo della Commemorazione. Per noi è come sfondare una porta aperta. Sono anni che ne parliamo. “L’amore vero e autentico” non è un’altra cosa, ma tante altre cose. Invitare gli inattivi, fa parte della “ricerca” delle pecore di Geova, e questo non solo è scritturale, ma fa parte proprio di una di queste tante altre cose che è l’amore. Galati 6:10 parla di “quelli che appartengono alla nostra famiglia della fede”. Se esiste un’altra famiglia di Geova sulla terra di cui ne sei a conoscenza e ne fai parte, buon per te. Noi, scusa la franchezza, non la conosciamo. Che “non tutti gli inattivi”, come te, sono convinti che non “hanno bisogno di tornare a Geova, perché non lo hanno mai lasciato”, non significa che non ce ne siano altri che invece possono ritornare a Geova e alla sua famiglia se gli viene mostrato un atto di amore come quello di invitarli alla Commemorazione.

      Reply

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA