Muoversi ma con equilibrio

È molto difficile mantenersi in equilibrio con i piedi sui pedali e la bicicletta ferma.

Il profeta Ezechiele in una visione straordinaria vide un veicolo gigantesco, un carro celeste guidato dal Sovrano dell’universo. La cosa più sorprendente di quel carro era il modo in cui si muoveva. Procedeva alla velocità del lampo, e poteva cambiare direzione istantaneamente e senza rallentare (Ezechiele 1:4, 9, 12, 14, 16-27).

Quella visione ci ricorda che l’apparato celeste è sempre in continuo movimento. L’energia dinamica è parte della personalità di Geova. Energia è un termine che deriva dalla parola greca «attivo» e indica vigore fisico ed efficacia operativa. L’energia dinamica di Geova è caratterizzata da intraprendenza, rapidità, forza e movimento. (Isaia 40:25, 26)

Dio e la sua Creazione sono in movimento perenne e così lo sarà per sempre. Fermarsi non rientra nella volontà di Dio. Ogni cosa nell’universo ha la sua funzione, ogni essere vivente è stato creato per muoversi. E’ logico aspettarsi che ogni cosa si muova con equilibrio, altrimenti qualsiasi forza squilibrata causerebbe danni ingenti.

Che dire oggi? Ci sono alcuni che accusano l’organizzazione dei Testimoni di Geova di essere statica, di fare fatica a muoversi, specialmente nel cambiare passo o nel modificare punti di vista dottrinali ed organizzativi.

Se invece leggiamo la Lettera del Corpo Direttivo sul sito jw.org relativa all’anno di servizio 2017 non si può fare a meno di notare una serie incredibile di movimenti e di cambiamenti, che non stiamo qui a elencare.

Piuttosto, cosa dire del progresso di coloro che gridano a gran voce il cambiamento? Danno l’esempio cambiando per primi loro? Stanno migliorando o peggiorando le loro attività spirituali? L’equilibrio ha relazione con la stabilità, il bilanciamento, la proporzione, l’armonia, l’autocontrollo, l’equanimità e l’obiettività.

Lo scompenso, l’agitazione, la faziosità, la partigianeria, la tendenziosità non rientrano nelle caratteristiche della persona equilibrata. Perciò, chiediti a quale delle due descrizioni appartieni. Agli squilibrati o ai cristiani che non si lasciano condizionare dai ragionamenti parziali, tendenziosi, subdoli, ingannevoli, che mirano allo scontento e al lamento unico.

Quando vi muovete sui social siete come Gesù, che disse agli affaticati e agli oppressi di andare da lui per essere ristorati? (Matteo 11:28, 29). O avete la pessima abitudine di criticare, lamentarvi e insultare?

La creazione si muove con sconfinata energia, assolvendo strabilianti compiti, con facilità e libertà che raccomandano altamente l’equilibrio. Vuoi un consiglio equilibrato non richiesto? Invece di perdere tempo in cose squilibrate – i social non sono meno di tante altre attività – segui quanto scritto in 2 Timoteo 4:5

“Tu, comunque, mantieniti assennato in ogni cosa, sopporta le sofferenze, svolgi l’opera di evangelizzatore, compi pienamente il tuo ministero”.

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA