Chi non serve non serve

A cosa serve chi non serve?

Questo libro, dal titolo che incuriosisce, presenta il servizio nella Chiesa come il volto bello dell’amore. Amore che si concretizza nel vero senso della vita portando frutto nella quotidianità. Se servi e porti frutto allora servi, altrimenti non serve servire. Nel mondo, il concetto di servire è rovesciato rispetto a quanto insegna il Vangelo: chi ha il potere domina, mentre per Gesù chi ha autorità deve servire. Alla domanda: “A cosa serve chi non serve?” risponde un detto: “Chi non vive per servire, non serve per vivere”.

Servizio è una parola che deriva dal latino servus ed è riferito alla condizione di schiavo o servo e non di padrone. Nell’immaginario collettivo dei testimoni di Geova “il servizio” si riferisce in particolare all’opera di predicazione. Secondo loro, chi predica serve Dio, chi non predica non sta servendo Dio e di conseguenza è un inattivo, un disassociato o una persona del mondo. In realtà, il servizio a Dio, sono le azioni quotidiane basate sull’amore cristiano. (Vedi l’articolo Il servizio). Lo stesso sito ufficiale jw.org indica che non è la predicazione porta a porta che permette di guadagnare la salvezza. “Egli ci ha salvati, non per opere giuste da noi compiute, ma per la sua misericordia” (Tito 3:5, CEI).

Chi sta servendo Dio o presume di servirlo, deve chiedersi: “Servo per servire?” “Il mio servizio serve agli altri?” “Vivo per servire o per essere servito?” “Se non servo a cosa servo?”. Servire Dio non è collegato ad un incarico o ai privilegi. Il vero cristianesimo non è basato sul servizio, ma sullo spirito del servizio. Questo spirito indica disponibilità, generosità, capacità di amare gli altri senza alcun interesse se non per il gusto stesso di amare. C’è molta retorica nella parola servizio: troppo abusata e spesso usata a sproposito.

     _________________

«Dio non tiene il mondo ai suoi piedi, è ai piedi di tutti. Dio non è il padrone dei padroni, è il servitore che in Gesù lava i piedi ai discepoli. Non è il Signore della vita, è di più, il servo di ogni vita. I grandi del mondo si costruiscono troni di morti, Dio non ha troni, cinge un asciugamano e vorrebbe fasciare tutte le ferite della terra. Dio come un servo: che non esige, sostiene; non pretende, si prende cura; non rivendica diritti, risponde ai bisogni. Servitore ineguagliabile. […] Servizio: questo è il nome nuovo, il nome segreto della civiltà, perché questo è lo stile di Dio».  (Ermes Ronchi)

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA