Sacro vs tecnologia

Il digitale non sostituirà mai il contatto fisico

Le adunanze e la predicazione non possono essere rimpiazzate dal digitale. Lo spirito non nega mai la materia.

Secondo Wikipedia il Panglossismo è l’attitudine a credere di vivere nel miglior mondo possibile. Il termine deriva dal Candido di Voltaire, dove il personaggio del Dottor Pangloss, tutore di Candido, presenta questo punto di vista sul mondo.

I TdG sono “panglossisti”, ovvero sono esageratamente ottimisti riguardo al futuro tecnologico delle loro attività, dove il corpo direttivo riconduce tutto a un progetto divino? E’ una domanda lecita che ricorre tra i testimoni di Geova in questo periodo di Covid-19.

I TdG i nuovi Pangloss, seguaci di una religione moderna universale, quella tecnologia, dove ogni cosa sarà designata dal digitale?

La Bibbia non è esclusivamente un libro spirituale, ma contiene numerosi esempi di elogio agli aspetti materiali e concreti della vita, senza i quali non possono esistere il sacro e la religione. Non può esistere nessuna religione senza il contatto fisico. Il sacro è il complemento della materia.

E’ dunque il digitale la migliore risposta ai problemi di oggi? Le adunanze su Zoom e la predicazione tecnologica sono le migliori alternative per contrastare il contagio?

In psicologia, l’ottimismo è quell’attitudine psicologica a giudicare favorevolmente la realtà e a guardare il futuro con fiduciosa attesa. Esercitiamo ottimismo perché selezioniamo tra i nostri ricordi quelli che sono piacevoli  e non quelli dolorosi.

L’ottimista è colui il quale riesce a cogliere gli aspetti positivi della realtà e della vita e si aspetta un futuro favorevole. Anche se essere allegri non cura tutti i mali, contribuisce senz’altro ad avere una vita più sana e più soddisfacente. La Bibbia dice: “Tutti i giorni son brutti per l’afflitto, per un cuore felice è sempre festa” (Proverbi 15:15) La Bibbia di Gerusalemme.

La parola ottimismo non compare nella Bibbia; viene usata una parola più vigorosa: speranza, perché significa aspettazione favorevole e fiduciosa, un modo positivo di vedere una certa situazione. Il punto è: vedete il lato bello della vita, auspicando sempre il meglio? O siete portati al pessimismo, giudicando negativamente il futuro, sperando nel meglio ma al tempo stesso aspettandovi il peggio?

Il pericolo sta nell’eccessivo ottimismo. Possiamo paragonarlo a quell’elefante che pensava di volare perché si credeva leggero come un uccello. L’ottimismo eccessivo impedisce di accettare la realtà. La speranza crede nei risultati positivi, ma l’ottimismo eccessivo lo da per scontato.

«Presto anche loro saranno fagocitati in una realtà virtuale avanzata, dove non si raduneranno più nelle Sale del Regno, ma vivranno vite parallele, condividendo emozioni, esperienze, adunanze, congressi, assemblee, visite del sorvegliante e ascolteranno discorsi in streaming direttamente da Warwick. Il corpo direttivo sarà il centro del loro mondo». Scrivemmo questo articolo con due anni di anticipo… vi invitiamo a leggerlo, vi meraviglierete delle cose scritte.

Tags: , , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA