Sforzi deludenti e anziani disubbidienti

invitocomminglese

I primi a non ubbidire alle disposizioni del Corpo Direttivo sono gli anziani.

L’immagine di sotto è riportata nel Ks, il cosiddetto libro degli anziani. Trasmette l’idea di un anziano che si interessa dei fratelli della congregazione. In primo piano si nota una famiglia i cui occhi fissano lo sguardo dell’anziano. Tutte e tre sembrano pendere dalle sue parole. L’atmosfera è serena e i visi di tutti sono gioiosi. Ognuno è impegnato a incoraggiare l’altro. Insomma si respira aria da paradiso. Anche i colori sono leggeri e rassicuranti. Quando nelle congregazioni l’opera pastorale degli anziani è amorevole e attiva si respira questo spirito. Una realtà che corrisponde al vero per alcuni, una balla per altri.

Il libro Pascete il gregge di Dio (Ks) è stato concepito per aiutare gli anziani a trovare le informazioni utili per nutrire le pecore, guidarle e proteggerle.

Un pastore ha la benedizione di Geova in base allo “spirito che mostra”.

Per quanto riguarda gli inattivi, elenchiamo alcune direttive del Ks che gli anziani devono seguire.

Si occupano degli inattivi gli anziani più qualificati, fra questi il sorvegliante del gruppo che dovrebbe fare visite periodiche, provvedendo l’aiuto necessario e preparandosi bene gli articoli menzionati nel Ks.

Di seguito i consigli sulle visite pastorali agli inattivi e le istruzioni da seguire nel caso in cui decidono di riprendere le attività di un tempo.

Come scritto nel Ks, gli anziani devono seguire queste direttive periodicamente. Ma lo fanno? Raramente, quasi mai. Molti inattivi si lamentano che in tanti anni non hanno mai ricevuto una visita pastorale da parte di un anziano, né una telefonata. Come possono pretendere ubbidienza e sottomissione se per primi loro non sono ubbidienti alle direttive riportate nel Ks. Quando si tratta di aspetti giudiziari o se c’è una direttiva che riguarda i loro interessi, allora sì che sono celeri nell’applicarla. Anziano, non dice la scrittura che la benedizione di Geova è “con lo spirito che tu mostri”? Come puoi pretendere di essere benedetto se non ti preoccupi delle pecore che Geova ti ha affidato?

Le ultime disposizioni del Corpo Direttivo sugli inattivi riguardano l’invito alla Commemorazione e al discorso speciale. Riportiamo le istruzioni ricevute che coinvolgono in questi “sforzi speciali”, oltre al corpo degli anziani anche la congregazione. Al momento più che “sforzi speciali” a noi paiono “sforzi abbastanza deludenti“.

Abbiamo riportato il testo della lettera per metterlo a disposizione dei proclamatori, degli inattivi e dei disassociati che navigano in Internet e non hanno idea di questa iniziativa. Anche se molto spesso, sono più informati gli internettiani che gli anziani delle congregazioni.

Abbiamo ricevuto notizie che in alcune congregazioni la lettera non è stata ancora letta e i proclamatori non sono al corrente di questa iniziativa. Questo è “lo spirito” che gli anziani mostrano? Le istruzioni indicano che doveva essere letta la prima settimana di febbraio.

 

Raccontiamo un episodio emblematico di come si stanno organizzando nelle congregazioni:

Abbiamo saputo che in una congregazione, nella parte in programma “Diamo il benvenuto agli ospiti” sia l’anziano che conduceva la parte, sia l’uditorio che vi partecipava non hanno minimamente menzionato il punto che riguarda gli inattivi. Eppure c’è scritto di dare il benvenuto ai nuovi e agli inattivi.  Sarà un caso, però ci chiediamo con quale spirito si aiutano queste persone se non vengono neppure menzionate anche quando c’è scritto.

Riportiamo altre istruzioni che gli anziani hanno ricevuto dal Corpo Direttivo riguardo agli inattivi in occasione della Commemorazione di quest’anno.

Dalle notizie che ci arrivano, noi di Inattivopuntoinfo stiamo constatando che di questa iniziativa del Corpo Direttivo, alla stragrande maggioranza degli anziani non gliene frega proprio nulla degli inattivi e altrettanto alle congregazioni. Sappiamo di anziani che hanno contattato qualche inattivo con delle presentazioni del tipo: “C’è una bella disposizione del CD sugli inattivi…” Ma si può essere così incauti da dire che si visita un inattivo perché c’è una disposizione… e se questa disposizione non ci fosse? La visita deve essere motivata dall’amore per la pecora e non da una disposizione. La Bibbia parla delle pecore smarrite e delle responsabilità del pastore da più di duemila anni. Sono Geova e Gesù ad aver stabilito cosa fare per cercare le pecore smarrite. Il pastore deve smuovere il sedere perché glielo dice una circolare o un versetto scritto migliaia di anni fa?

Questi anziani sono consapevoli che è la Bibbia la loro principale guida e non le circolari? Ma come si stanno organizzando per fare le visite agli inattivi? Credono che la visita sia fatta di tarallucci e vin brulé? Ma si rendono conto che contattare certe persone implica una certa esperienza e una conoscenza dei problemi? Hanno una tale preparazione scritturale per affrontare un confronto con gli inattivi? Ma cosa credono che tutti gli inattivi sono stupidi, poco spirituali e dicendogli quattro fesserie riescono a convincerli a ritornare? Anziani, se vi presentate in questo modo, auguratevi di non trovare un inattivo fumantino.

Speriamo che in questi ultimi giorni che rimangono prima della Commemorazione, gli anziani si sveglino dal loro torpore e seguano le indicazioni del Corpo Direttivo, sforzandosi di coinvolgere nel modo dovuto anche le congregazioni. Anziani, date l’esempio agli inattivi ubbidendo per primi voi alle direttive che li riguardano? Il Corpo Direttivo dovrebbe vigilare sui corpi degli anziani per mezzo del sorvegliante di circoscrizione, in modo da verificare se queste istruzioni siano applicate nelle congregazioni. Se per primi non siete ubbidienti voi anziani e proclamatori, potete aspettarvi che lo siano gli inattivi?

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA