Posts Taggati ‘abacuc’

Non l’attardarsi ma l’attesa è ciò che conta

«Non è ancora giunto il momento che questa visione si avveri, ma alla fine tutto si realizzerà, come previsto. Attendila con fiducia e pazienza. Arriverà sicuramente e non tarderà». –  Abacuc 2:3. Parola del Signore (PS)

Attardarsi è un verbo che indica indugio, trattenersi più del previsto, tardare. L’attesa è il tempo che si attende; è il lasso di tempo che intercorre tra un evento annunciato e il suo verificarsi. E’ l’arco di tempo necessario per trasformare il futuro in presente, per realizzare i nostri desideri, i nostri progetti, per raccogliere i frutti seminati. L’attesa non si riferisce solo al tempo che trascorre, ma anche a tutto ciò che rientra nel tempo di attesa: irrequietezza, pazienza, ansia, calma, fiducia, fatica, imprevedibilità. Non sa attendere colui che vuole tutto e subito e che fa fatica a sopportare l’imprevisto e l’ignoto. La giusta attesa dà la possibilità di diventare creativi. Chi manca di attesa è privo di speranza.

Leggi Tutto Nessun Commento

Abacuc e l’inattività silenziosa di Geova

abacucdonatellomuseodelloperaduomofirenze«Certamente continuerò a stare al mio posto di guardia e vigilerò, per vedere che cosa egli proferirà».

Il profeta Abacuc visse in un periodo particolarmente turbolento della storia di Israele. Il re Ioachim aveva un disprezzo assoluto per la legge di Dio. Ovunque c’era lite e contesa, la legge era paralizzata. I malvagi aggiravano le disposizioni legali pervertendo il diritto a discapito di molti innocenti. Mentre Geova rimaneva in silenzio, Abacuc non capiva l’apparente inattività di Dio e gridava per avere giustizia: «Fino a quando, o Geova, devo invocare soccorso, e tu non odi? Perché taci quando qualcuno malvagio inghiotte qualcuno più giusto di lui?» (Abacuc 1:2,3,13-17). L’impazienza e lo sconforto si erano impossessati del profeta.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA