Posts Taggati ‘adunanze’

«Rinuncio a Geova perché non lo amo, forse non l’ho mai amato»

Alcuni sono “cresciuti” nella verità perché i loro genitori o uno di essi sono diventati testimoni di Geova quando erano piccoli. Per anni sono andati regolarmente sia alle adunanze sia in predicazione pur non essendo battezzati. A un certo punto hanno smesso di frequentare i tdG, pur credendo ancora nei valori morali che hanno ricevuto e alle cose che hanno imparato dalla Bibbia. Alcuni si convincono che amare Dio sia impossibile.

È naturale che di tanto in tanto si affaccino alla mente delle perplessità su qualche insegnamento biblico, sulla congregazione e su Dio stesso. Purtroppo alcuni abbandonano prima i loro privilegi e in seguito anche il popolo di Dio. Quali aspetti hanno influito in queste decisioni?

Leggi Tutto Nessun Commento

Gli illusi della conoscenza biblica

cervellomagico

I tdG sono noti per la predicazione, mentre le loro adunanze servono a studiare la Bibbia e a trovare i metodi più efficaci per diffonderne il suo messaggio.

Nell’illustrazione si vede un cervello che spunta all’improvviso dal tipico cappello del prestigiatore. Il cervello rappresenta le capacità intellettive, mentre il cilindro è lo strumento che l’illusionista usa per i suoi giochi di prestigio. Il cervello può essere vittima delle illusioni di qualcuno che riesce a manipolarlo facendogli credere ciò che vuole. Si può anche essere vittima di un’illusione auto praticata.

Leggi Tutto 1 Commento

Chi decide per la tua reputazione?

reputation

L’appartenenza ai tdG può valorizzare o distruggere la tua reputazione. Spesso il miglioramento o il peggioramento dell’immagine possono sfuggirti, perché non sei tu a valutare cosa sia importante, ma uomini che controllano e decidono se la tua reputazione sia buona o cattiva.

Se sei un tdG hai valide ragioni per avere una buona reputazione. Essa può valere molto più della ricchezza (Prov 22:1); può farti evitare le conseguenze vergognose di una cattiva reputazione (1 Pt 4:15,16); puoi ricevere privilegi e nomine nella congregazione. Quando in congregazione, un Testimone ha una buona reputazione è molto più facile che collabori con altri testimoni. Per i tdG avere una buona reputazione significa: frequentare le adunanze, predicare attivamente, sottomettersi agli anziani, al CD e applicare i principi cristiani nella vita.

Leggi Tutto 3 Commenti

Leggendo la cronaca di Luca…

luca

Luca ci ha lasciato nelle sue cronache, la figura di uno straordinario Gesù: un uomo per la gente e in mezzo alla gente. Parlava con chiunque e ovunque. Lui comunicava per mezzo delle sue qualità. Non aveva bisogno di altro per essere penetrante.

Luca e Paolo, compagni di viaggio, il cronista medico e il dotto versato nella Legge. Paolo era così “dentro” le Scritture che per comprenderle, Gesù lo ha dovuto “folgorare”. La Bibbia lo descrive come un uomo umile, nonostante la cittadinanza romana, la famiglia benestante, l’educazione ricevuta dallo stimato Gamaliele. Un esempio da imitare: adattabile con chiunque, sincero quando parla, non cerca mai di impressionare gli altri. Si rivolge ai suoi ascoltatori con gentilezza e tenerezza.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA