Posts Taggati ‘anziano’

Cosa succede a chi non è più un sorvegliante, un pioniere speciale o un anziano?

In questa fase di cambiamenti all’interno dell’organizzazione dei tdG, si conosce poco dello stato d’animo di chi dopo anni di servizio a Dio si ritrova (per dimissioni o per rimozione) a non essere più un nominato come un tempo.

 Un mondo di certezze, di abitudini, di stili di vita, di conoscenze, scompaiono e lasciano il posto a inquietudini, preoccupazioni e in alcuni casi anche disperazione. Non si dissolve solo un incarico consolidato nel tempo, una serie di responsabilità dovute al nostro impegno o sforzi dedicati a un’opera e a un’organizzazione. Per molti c’è di mezzo una decisione personale fatta tanto tempo fa di dedicarsi a Geova volontariamente e a tempo pieno. Molti hanno rinunciato a una casa, a un lavoro, a una famiglia. Diversi di questi fratelli, ora si ritrovano a vivere una vita molto diversa da quella per la quale si erano dedicati a Dio.

Leggi Tutto 2 Commenti

Nostro Dio liberaci dai comizianti che riempiono la Sala del Regno di parole vuote

Le congregazioni non hanno bisogno di discorsi vuoti e di parole simili a gong che rimbombano o a cembali dal suono assordante. I fratelli hanno bisogno di fatti, di azioni concrete, di semplicità e genuinità. L’ipocrisia, la retorica, il formalismo e l’artificiosità di alcuni oratori propagandisti fa venire il mal di testa.

Date a questi retori del nulla, ai pastori con la canèta de véder, il telo che Gesù si cinse ai fianchi e la bacinella d’acqua per lavare i piedi agli apostoli (Giovanni 13: 4,5). Che vadano a lavare i piedi consumati e piacevoli dei fratelli che portano la buona notizia per mari e monti e che si spendono nel servirsi gli uni gli altri per amore di Geova.

Leggi Tutto Nessun Commento

Attivismo o attività?

Anziano di congregazione: sei un attivista o servi in un’attività?

“Che cosa dobbiamo fare fratelli?” (Atti 2:37)

 La risposta è nelle ultime parole che Gesù disse ai suoi discepoli prima di tornare in cielo definitivamente: “Insegnate a osservare tutte le cose che vi ho comandato” (Matteo 28:20). In sostanza ‘fate’, ‘agite’, ‘praticate’.

La prima cosa da fare è ricordarsi chi siamo e chi serviamo. Se siamo pastori, la seconda cosa da fare, è di esaminarci se stiamo osservando ciò che Gesù disse di fare. I pastori possono elevare il gregge o possono abbassarlo trascinandolo nel loro fallimento. ‘Fare’, in base alle parole di Gesù, è per molti pastori delle congregazioni un verbo semisconosciuto.

Leggi Tutto 1 Commento

L’identità rinnegata

narcisista

Uno sguardo su una personalità controversa.

Quasi tutti i tdG sanno quali sono i requisiti per essere nominati anziani. La cultura di “aspirare” all’incarico è una delle loro caratteristiche. Paolo scrisse che: “Se un uomo aspira all’incarico di sorvegliante, desidera un’opera eccellente”. L’apostolo vuole incoraggiare il cristiano ad aspirare (desiderare genuinamente) a un’opera (servire gli altri) e non a cercare smodatamente la posizione di sorvegliante. Molti dei requisiti relativi a quest’opera eccellente sono elencati in 1 Timoteo 3:2-7 e Tito 1:5-9. Purtroppo sono in molti a confondere il desiderio di servire gli altri (un’opera eccellente) con il posto di sorvegliante (una posizione). Ci soffermiamo su una personalità tra le più confuse e insidiose, quella dell’anziano narcisista, che molto spesso prima della nomina, nasconde la sua vera personalità con una più servile.

Leggi Tutto 1 Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA