Posts Taggati ‘anziano’

Il Pastore smarrito

invitocommemorazione2016

Così come la pecora può smarrirsi per colpa del pastore, anche il pastore può smarrirsi per colpa delle pecore.

In occasione della Commemorazione di quest’anno, gli anziani e le congregazioni sono esortati a cercare le pecore smarrite del loro territorio per invitarli alla celebrazione del Pasto Serale e consegnare loro l’opuscolo Ritorna a Geova. La lettera del Corpo Direttivo contiene istruzioni chiare in merito a questa ricerca e gli sforzi che si faranno saranno certamente benedetti da Geova. Perciò non dovrebbe essere particolarmente difficile trovare una pecora smarrita.

Leggi Tutto Nessun Commento

Gli anziani, una presenza assenza

nosignal

Quella del pastore è un’assenza inaccettabile.

Siamo un gregge senza pastore, una religione di orfani senza «padri». Abbiamo smarrito il senso pastorale e, con esso, la capacità di saper condurre le pecore di Dio come il Pastore Eccellente ci ha insegnato.

Il pastore testimone di Geova è oggi emotivamente e spiritualmente assente, confinato in una grigia terra di nessuno, cieco e insensibile ai bisogni della congregazione, alieno in un luogo, dove non può più guardare, comunicare con le pecore, né loro con lui. Quest’assenza è inaccettabile.

Leggi Tutto Nessun Commento

Hai l’obbligo di cercarmi

 

obbligo cercarmi 

Anziano cristiano, sei tu che hai la responsabilità di cercarmi. Non sei da meno anche tu proclamatore non nominato.

Mi consideri una pecora smarrita o una persona irrecuperabile? Da quanto tempo non ti preoccupi più di me? Sei convinto che io sia un ribelle? Ti dice qualcosa l’illustrazione di Gesù riguardo alla pecora smarrita? Chi deve prendere l’iniziativa per cercarmi? Sei tu, anziano cristiano che hai la responsabilità di cercarmi. Non sei da meno anche tu proclamatore non nominato.

Leggi Tutto

Arriva il babau, ma il pugno di ferro non serve

Goya babauFrancisco Goya, Arriva il babau

E’ difficile mandare in soffitta il profilo dell’anziano autoritario

Mi ricordo bene lo spirito che si generava in congregazione quando si annunciava la visita del sorvegliante di circoscrizione: una febbrile attesa. I giorni della visita potevano rivelarsi entusiastici e coinvolgenti oppure indifferenti e in alcuni casi deprimenti.

Gli anziani facevano fatica ad accontentare i fratelli che desideravano fissare un appuntamento. Non sempre era così. Con alcuni sorveglianti era difficile far questo. Questa mancanza era dovuta al modo di approcciarsi del sorvegliante; al suo atteggiamento e disponibilità; al suo amore per i fratelli e allo zelo per il servizio di campo. Oggi, purtroppo, sono cambiate molte cose. Si ha l’impressione che le visite alle congregazioni non siano più fatte da sorveglianti autorevoli ma da corrieri di posta d’oltreoceano.

Leggi Tutto

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA