Posts Taggati ‘bergoglio’

Cari fratelli e sorelle, la messa è finita, andate in pace… e poi spariscono

Un giro tra i media per cogliere alcuni aspetti importanti, utili per comprendere meglio il problema del calo di fedeli e la preoccupazione crescente dei responsabili delle varie comunità religiose per il continuo vuoto che c’è nelle loro chiese. 

La messa è finita: chiese sempre più vuote, nonostante Bergoglio, titolava Repubblica del 21/4/2017. “La messa è sospesa per mancanza di fedeli”, è scritto in un cartello posto fuori dalla chiesa da un parroco di Venezia. Secondo Franco Garelli, autore di “Piccoli atei crescono”, “Se l’offerta rimane di comunità cosiddette “freezer”, [sacerdoti che non riescono a comunicare la forza del Vangelo] con una religiosità formale e con riti poco coinvolgenti, è ovvio che la pratica diminuisce, la gente si disaffeziona […]

Leggi Tutto Nessun Commento

«Testardi, vagabondi e mummie spirituali»

papabergoglioSi trovano in ogni religione.

Sua Santità, i testardi, i vagabondi e le mummie spirituali, come Lei sa bene, non ci sono solo tra i cattolici, ma in tutte le religioni, non da meno quella dei Testimoni di Geova. E’ vero, sono cristiani bloccati a metà strada, che hanno perso la via del Signore e non si capisce né cosa siano diventati né cosa sperano nel loro cuore. Lei definisce queste persone “mummie spirituali”, noi invece, e lo diciamo per esperienza diretta, siamo certi che molti dei nostri Testimoni inattivi amano ancora Geova e nel loro cuore la fiammella della fede non si è ancora estinta del tutto. Per quanto ci riguarda, aggiungiamo che non tutti sono testardi, vagabondi e mummie spirituali. Molti di loro hanno sofferto la mancanza di una cura amorevole da parte dei pastori spirituali delle congregazioni.

Leggi Tutto Nessun Commento

«Padre, se anche tu non fossi il mio»

a mio padre

Pugno di ferro o guanto di velluto? Correggere senza avvilire? Avvolgere di tenerezza chi sbaglia?

«Il Papa sdogana anche la sculacciata» è il titolo di un articolo pubblicato su Repubblica giovedì scorso. Prima la polemica per il “pugno” di Bergoglio a chi gli offende la madre, ora arriva la sculacciata. «C’è bisogno di padri magnanimi e pazienti», ha detto papa Francesco nell’udienza generale di mercoledì. «Fermi quando è necessario, perché il padre di famiglia deve essere presente con i figli e deve saper attendere, perdonare e picchiare i figli, ma mai in faccia per non avvilirli». L’educazione dei figli è da sempre un argomento che suscita opinioni differenti. La figura del «padre assente» che genera «orfani in famiglia» produce mancanze e ferite con conseguenze gravi nella famiglia stessa.

Leggi Tutto

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA