Posts Taggati ‘bibbia’

Una Bibbia, tante interpretazioni

Se Dio è uno, lo Spirito è uno e la fede è una, perché tante interpretazioni? (Ef. 4:4-6)

In questo periodo c’è molto fermento tra i testimoni di Geova. Certe disposizioni prese dai vertici vengono contestate da più fronti. Fra le tante divergenze di pensiero, su una cosa molti sono d’accordo nei loro dibattiti: ognuno interpreta la Bibbia a modo suo. Ed è ovvio che non tutti hanno ragione. Le religioni che torcono le Scritture per adattarle alle proprie idee sono molto pericolose. (2 Piet. 3:15, 16)

L’assurdo è che ogni religione applica alle altre religioni le parole di Pietro per dimostrare che la sua è l’unica religione in grado di interpretare i pensieri di Dio e di conseguenza quella giusta. Le religioni non sono uguali, né esse stesse sostengono di essere tutte uguali. Ogni religione si ritiene esclusiva e pertanto richiede che ogni membro segua le sue direttive per quanto riguarda ciò che è vero e ciò che è giusto. I loro leader dicono: “Si può essere aperti verso tutto ciò al quale noi siamo aperti, ma essere in disaccordo con chiunque è in disaccordo con noi”.

Leggi Tutto

CORTO CIRCUITO

cortocircuito

Le vittime di quelli che sono vittime di un corto circuito spirituale.

Agli inizi si è attratti dalle qualità di Geova. Nel tempo e con il progresso teocratico è sorto in alcuni nominati un dualismo interiore. Servendo Geova dall’interno e coprendo ruoli di responsabilità, si sono accorti che alcuni modi di fare lasciano perplessi.

La conoscenza diretta dei meccanismi interni porta a un duplice effetto: da una parte si ha un ruolo ben integrato da esser così assorbiti dagli impegni teocratici e dall’altra si fa passare in secondo piano le qualità di Dio. La macchina organizzativa messa in atto diventa la priorità su tutto il resto.

Leggi Tutto 1 Commento

Elogio della fuga

vascellotempesta

di Henri Laborit.

Quando non può lottare contro il vento e il mare per seguire la sua rotta, il veliero ha due possibilità: l’andatura di cappa che lo fa andare alla deriva, e la fuga davanti alla tempesta con il mare in poppa e un minimo di tela. La fuga è spesso, quando si è lontani dalla costa, il solo modo di salvare barca ed equipaggio. E in più permette di scoprire rive sconosciute che spuntano all’orizzonte delle acque tornate calme. Rive sconosciute che saranno per sempre ignorate da coloro che hanno l’illusoria fortuna di poter seguire la rotta dei carghi e delle petroliere, la rotta senza imprevisti imposta dalle compagnie di navigazione. Forse conoscete quella barca che si chiama desiderio…

Leggi Tutto Nessun Commento

Credere o sapere? L’illusione della conoscenza

qualestradaChi sa conosce la verità, chi crede non sempre sa la verità.

Credere: Avere fiducia, essere convinti; ritenere veritiero tutto ciò che si dice.

Sapere: Avere cognizioni e nozioni acquisite attraverso lo studio, l’approfondimento, l’esperienza.

Spesso siamo accondiscendenti con il nostro desiderio di credere anziché di sapere. Siamo invece diffidenti quando qualcuno spaccia lo stesso desiderio di credere per un argomento reale.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA