Posts Taggati ‘bibbia’

Dalle scarpe di Van Gogh ai sandali di Ermes

paiodiscarpevg

“Mostrami che scarpe indossi e ti dirò chi sei”.

L’ETIMOLOGIA DELLA PAROLA SCARPA ha origine non dalla sua funzione ma dalla forma. E’ come se si nascondesse l’impulso a uscire dall’uso che se ne fa per assumere una forma simbolica. Le scarpe hanno la capacità di dare una singolarità al volto di chi le indossa. Simboleggiano l’identità sociale di un individuo, il modo come pensa di presentarsi agli altri. E’ la scarpa che definisce la personalità di chi la calza: “Mostrami che scarpe indossi e ti dirò chi sei”.

Leggi Tutto Nessun Commento

Il deserto della vita

inizialalba

Il deserto lo attraversi nella vita quando gli amici si dileguano. Lo impari in una grave malattia, nell’isolamento d’infermo quando lotti col proprio male. Lo sperimenti nei momenti di solitudine, nell’abbandono dei tuoi fratelli spirituali.

E’ definito per difetto ostile e mancante: di acqua, di suolo, di vegetazione, di abitanti. In realtà, il deserto offre paesaggi d’incredibile varietà. Il deserto è luogo di molte avventure della Bibbia. Il libro che chiamiamo Numeri in ebraico è Bemidhbàr, nel deserto. E’ sull’altra sponda del Mar Rosso, che un intero popolo, forse tre milioni, sopravvisse per 40 anni in zone desertiche del Sinai per maturare una libertà, collaudarsi a una legge e far nascere una generazione.

Quando si trovava nel deserto di Giuda, Davide scrisse nel Salmo 63 “O Dio, tu sei il mio Dio, continuo a cercarti. La mia anima ha veramente sete di te. Per te la mia carne si è indebolita [dalla brama] in una terra arida ed esausta dove non c’è

Leggi Tutto 1 Commento

Vieni in Sala? No, ci tengo troppo a Dio.

383517-non-sono-d-accordo

Ci tornerei volentieri là dentro se alle adunanze si tornasse a parlare di Dio, dell’originale insegnamento, di discorsi più genuini.

Uno sguardo all’orologio, un pensiero vola in Sala del Regno. Fra qualche istante, dopo il cantico e la preghiera, l’anziano darà il benvenuto ai presenti. Da qualche tempo ho scelto di non frequentare più le adunanze. Preferisco edificarmi leggendo la Bibbia nello studio di casa.

Forse mi etichetterete come uno che “cerca la sua brama egoistica”. In realtà cerco la solitudine perché riesco a meditare profondamente i pensieri di Dio più da solo che in Sala. Forse aggiungerete il mio nome nella lista dell’inazione o mi bollerete come un “senza fede”.

Leggi Tutto 1 Commento

Perché sei diventato inattivo?

accostiamoci1

“Ciascuno di noi renderà conto di se stesso a Dio”.

Nei primi anni Ottanta volevo conoscere la Bibbia e ho incontrato i testimoni di Geova. Mi è stato detto di cambiare personalità, di frequentare le adunanze, di diventare proclamatore, di battezzarmi. Ho cercato prima il Regno e l’ho fatto con tutto il cuore. Ho rinunciato a molte cose. Mi sono privato di molte cose. C’è scritto nella Bibbia di farlo ed io l’ho fatto. Ho servito per alcuni anni come pioniere regolare. Ho studiato la Bibbia con numerose persone e molte di esse sono diventate testimoni di Geova. Sono stato nominato servitore di ministero e in poco tempo anziano di congregazione.

Leggi Tutto 1 Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA