Posts Taggati ‘canna rotta’

«Anche un orologio fermo segna l’ora esatta: due volte al giorno»

Questo aforisma è dello scrittore tedesco Hermann Hesse (1877-1962). Si riferisce a tutte quelle persone considerate “rotte”, scarti ed emarginati, “inattive” per usare un termine da noi molto conosciuto.

Chi conosce la Bibbia sa bene che le compassionevoli parole riportate in Isaia 42:3 si applicano a Gesù: «Non schiaccerà la canna rotta e non spegnerà il lucignolo fumante, finché non abbia fatto trionfare la giustizia». (Matteo 12:20)

Leggi Tutto Nessun Commento

«Nel deserto parlerò teneramente per conquistare il suo cuore»

Queste parole furono pronunciate da Geova per aiutarci a capire che saper comunicare, sia con il coniuge sia con il prossimo, implica il conquistare teneramente il cuore con le parole (Osea 2:14).

Quando la nazione di Israele si ribellò e si mostrò infedele a Dio, ovvero a suo marito in senso simbolico, egli disse, che per farla tornare indietro e aiutarla a pentirsi, l’avrebbe portata via dal ‘deserto’, cioè dalla condizione dissoluta e amorale in cui si trovava per parlare ‘al suo cuore’ con tenerezza.

Leggi Tutto Nessun Commento

Può una canna rotta tornare a fiorire?

In un giardino straordinario, il bambù era il più bello da vedersi per il suo crescere nobile e grazioso. Si distingueva per la sua modestia e gentilezza. Un giorno, mentre lo contemplava, il maestro lo piegò fino a fargli toccare terra. Vista la sua flessibilità e resistenza, decise di tagliarlo. Il vento trattenne il respiro, si udì un sussurro e il giardino rimase in silenzio.

Un tremito di orrore pervase il bambù, che rassegnato piegò mestamente il suo capo. “Bambù, mio caro, dovrò strapparti le foglie e i rami” disse il maestro. “Dovrò dividere in due il tuo cuore e strapparlo, altrimenti non posso usarti”. Lo portò poi sulle spalle in mezzo ai campi aridi dove in mezzo c’era una fonte d’acqua fresca e frizzante.

Unì le due estremità di bambù tagliato, una alla sorgente e l’altra al canale in modo che arrivasse l’acqua in tutto il terreno secco. Il riso fu piantato, i giorni passarono, le pianticelle crebbero e finalmente venne il tempo della raccolta. Il bambù, un tempo bello a vedersi, divenne più glorioso nella sua umiltà. Pur con il cuore spezzato in due, ora è felice di essere stato usato dal suo maestro per diventare una canale di vita abbondante, acqua vivificante per terreni aridi.

Leggi Tutto Nessun Commento

Guardate Cristo e non gli «spezzacanne»

“Estranei vi sostituiranno e prenderanno il vostro posto di pastori”

Dio ha considerato la nostra salvezza la cosa più importante mai compiuta. Lo dimostra il sacrificio di redenzione da parte di Gesù. Per questo straordinario motivo, il nostro sguardo deve essere rivolto a lui e non alle prove che stiamo affrontando. E’ di grande conforto sapere che ancor prima che avessimo vita, Dio ha provveduto il mezzo per eliminare la sofferenza, le malattie e la morte.

Per quanto Cristo sia conosciuto e proclamato nel mondo, richiamando l’attenzione delle masse, come usano fare i potenti, lui: “Non disputerà, né griderà, e nessuno udrà la sua voce nelle ampie vie”. (Mt 12:19) Lui ama il silenzio per potersi appartare intimamente con “gli affaticati e gli oppressi”. (Mt 11:28)  Egli “fascia quelli che hanno il cuore rotto, conforta quelli che fanno lutto, riveste di lode chi ha lo spirito abbattuto, riedifica i luoghi devastati [e i suoi discepoli] avranno allegria a tempo indefinito”. (Is 61:1-4)

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA