Posts Taggati ‘congregazione’

Conviene di più dare fiducia che negarla

“Confida in Geova con tutto il tuo cuore” (Proverbi 3:5).

Nonostante la fiducia sia pretesa, molti fanno fatica a darla, per alcuni è quasi impossibile concederla dopo una forte delusione. Ovviamente, rimanerci male con chi ha tradito la nostra fiducia è comprensibile, ma questo non dovrebbe indurci a insospettire di tutti, innanzitutto di Dio o dei nostri fratelli in fede. Lo diciamo, perché sono in tanti coloro che hanno perso la fiducia nei tdG e si sono allontanati dalla congregazione.

Quando si perde la fiducia in qualcuno che occupa una certa posizione nell’organizzazione dei tdG o nell’intera struttura organizzativa, forse si creano più problemi di quanti se ne risolverebbero.

Leggi Tutto Nessun Commento

Il complesso di Telemaco

In questi anni abbiamo avuto modo di conoscere svariate motivazioni che hanno indotto parecchi tdG ad allontanarsi dalla congregazione. Fra queste ce n’è una un po’ particolare, che ha una certa somiglianza con la parabola del figlio prodigo, però al contrario.

Molti di noi conoscono questa parabola di Gesù, descritta in Luca 15:11-32. Commovente è la figura del padre che non ha mai smesso di sperare nel ritorno di suo figlio. Ogni giorno guardava lontano sperando di vedere la figura del figlio minore avvicinarsi a casa.

Leggi Tutto Nessun Commento

Fratelli coltelli: quando la relazione fraterna si guasta

È il rapporto che dura più a lungo nella congregazione. Non è cristiano né ci si può permettere di rovinarlo con dispute e dissidi.

Da quando esiste la congregazione cristiana il problema dei conflitti interni è sempre stato una spina nel fianco. «Fratelli-coltelli» è un modo di dire che viene frequentemente citato a proposito dei conflitti d’interesse tra familiari. Nonostante vedute e interessi diversi, molte famiglie hanno saputo fare dei loro conflitti, una volta risolti e appianati, un punto di forza.

Leggi Tutto Nessun Commento

L’anziano autorevole

Nelle congregazioni i cristiani di successo sono quelli che riescono ad avere una comunicazione immediata, diretta ed efficace, ma sopra ogni altra cosa hanno l’abilità di riuscire a individuare chiaramente la personalità dei fratelli.

Nell’articolo precedente avevamo parlato del fratello tranquillo. Oggi esamineremo la personalità più discussa, più forte e dominante, quella del sorvegliante, i cui requisiti sono descritti in  1 Timoteo 3:2-7:

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA