Posts Taggati ‘dio’

«Là dove sta il mio più grande problema, lì c’è anche la più grande opportunità di salvezza» (Anselm Grün)

Sono i grandi problemi le migliori opportunità per crescere nella vita.

Dio ci rende forti, non mediante le capacità e i talenti naturali, ma attraverso le prove, le cadute e i fallimenti.

Occorre però non cadere nella trappola di pensare che la ricerca a ogni costo di una “coscienza pulita” che possa piacere a Dio, a noi stessi e agli uomini sia la soluzione migliore per essere salvati.

Leggi Tutto Nessun Commento

Dio non c’è in nessun posto! No Dio è nel posto dove lo si lascia entrare

Se esiste l’uomo, esiste Dio

Quando si smette di cercare Dio si spegne l’intelletto. La Bibbia invece ci assicura: “che il Figlio di Dio è venuto e ci ha dato le capacità intellettive necessarie per conoscere colui che è vero” (1 Giovanni 5:20. Inoltre, “Se lo cerchi, egli si lascerà trovare da te” (1 Cronache 28:9).

Il salmista ci fa conoscere che: “In cuor suo lo stolto dice: “Non c’è Geova” […]  Ma Geova guarda dal cielo i figli degli uomini per vedere se c’è qualcuno […] che lo ricerchi” (Salmo 14:1,2). L’affermazione che “Dio non c’è” non è di natura dottrinale. Nel mondo antico l’idea che Dio non esistesse non esisteva.

Leggi Tutto Nessun Commento

Hai lasciato che le tue capacità ti conducessero all’inattività

Non ne hai fatto buon uso

Le capacità quando non sono accompagnate da sapienza, modestia e umiltà, possono trasformarsi in difetti. Ad esempio uno che ama il suo lavoro potrebbe diventare un maniaco del lavoro.

Una persona prudente verrà difficilmente ingannata, ma troppa prudenza potrebbe non fargli prendere mai una decisione. Anche l’efficienza è una buona qualità, ma se portata agli estremi, al punto da trascurare il fattore umano, potrebbe creare un ambiente freddo e rigido in cui le persone sono infelici.

Leggi Tutto Nessun Commento

Hai scelto l’ateismo a Dio

Da tdG attivo a inattivo e poi ateo

Dal credere al non credere, un bel salto, non c’è che dire. Recentemente è stato pubblicato un libro, s’intitola Gente di poca fede, scritto da Franco Garelli, sociologo delle religioni, che da anni studia gli scenari religiosi italiani.

Secondo le statistiche nazionali c’è una diminuzione della pratica religiosa, una fede più incerta che certa, che diventa forte o debole in base alle vicende personali della vita. Una fede a fase alterna, incerta e confusa.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA