Posts Taggati ‘Geova’

Dal cantico 45: «Pensieri inquietanti in me / van via quando penso a te»

La meditazione del mio cuore è il titolo del cantico 45 e prende spunto dal Salmo 19:14Le parole della mia bocca e le meditazioni del mio cuore ti siano gradite, o Geova, mia Roccia e mio Redentore”.

Le parole del salmista ci incoraggiano a fare in modo che le cose a cui pensiamo durante il giorno e la notte siano gradite a Geova Dio. Per questo motivo dobbiamo preoccuparci non solo di quello che facciamo ma anche di quello che diciamo e pensiamo.

Leggi Tutto 3 Commenti

Ho preferito la felicità alla giustizia/ seconda parte

Ai bambini capita spesso di giocare e litigare. Pensano di avere ragione e per qualche minuto non si parlano. Dopodiché iniziano di nuovo a giocare come se nulla fosse. Lo fanno perché preferiscono la felicità alla giustizia.

Anche tra cristiani capita di litigare, ma a differenza dei bambini che non si fanno paranoie, la cosa va avanti per troppo tempo e alla fine, se la questione non viene risolta, si sceglie l’inattività. È un po’ quello che è successo a me.

Leggi Tutto 2 Commenti

Il timore di non identificarsi con Geova

Essere sé stessi è una condizione necessaria per evitare di spegnersi spiritualmente. Rappresenta anche un dovere morale che illumina la propria identità, e che manipolarla o annullarla produce solo sofferenza. Perdere sé stessi non è altro che un tentativo di rifiutare ciò che la nostra natura trova di essere.

Essere testimoni di Geova va accolto non accettato. L’accoglienza ha relazione con la delicatezza, il rispetto, la gratitudine, mentre l’accettazione, a volte, è manifestata in maniera indifferente. Non si costruisce la propria identità da soli. Siamo stati creati a somiglianza di Dio e non di qualcun altro.

Leggi Tutto Nessun Commento

Le piccole cose che piacciono a Dio

Secondo papa Bergoglio,  la Parola di Dio fa l’elogio del piccolo e cita a sostegno di questa tesi Isaia 11:1 che dice: “Un ramoscello deve spuntare dal ceppo di Iesse; e dalle sue radici un germoglio sarà fecondo”. 

«La presenza di Dio nel mondo – continua Bergoglio – incomincia sempre così». Le cose di Dio germogliano da un piccolo seme. Secondo il papa, il seme è piccolo e da solo non può germogliare senza l’aiuto dello spirito santo, perché esso sceglie sempre il piccolo per diventare grande.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA