Posts Taggati ‘geremia’

Gesù affrontò il problema degli abusi spirituali?

Durante tutta la sua storia il popolo di Dio ha vissuto il fenomeno degli abusi spirituali, a volte senza rendersene conto e altre volte senza capire dove fosse lo sbaglio. Gesù, durante il suo ministero, affrontò questo problema in modo diretto.

 Per molti tdG è impensabile che nella propria organizzazione, uomini scritturalmente qualificati possano arrivare al punto di commettere abusi spirituali. L’abuso spirituale stravolge completamente la relazione che un credente ha con il suo Dio, perché oltre alla religione e ai suoi rappresentanti, mette in discussione l’intero modo di adorarlo. Può indurre il credente a non credere più, il fedele a perdere ogni speranza, il servitore a ribellarsi a Dio. La questione è molto seria.

Leggi Tutto Nessun Commento

«Pastori con il cuore di Geova»

Un bambino ricevette in dono una pecora e un montone. Dopo alcuni anni di premurosa cura, aveva una dozzina di pecore. Una mattina presto, mentre era ancora a letto, udì le pecore belare, ma non ci fece caso. Quando uscì, vide le pecore sventrate da cani selvatici. “Sarei dovuto uscire a controllare le pecore quando le avevo sentito belare la prima volta” disse distrutto dal dolore. Preferì rimanere a letto a dormire.

 Questa esperienza realmente vissuta, ci rimanda al ruolo biblico del pastore: nutrire le pecore e proteggerle. In congregazione non è sufficiente che gli anziani insegnino dal podio, devono anche proteggere i fratelli dai pericoli. Purtroppo, a volte, i cani randagi, i lupi famelici o altre bestie selvagge, sono proprio alcuni pastori, che maltrattano le pecore, le ingannano e le trascurano. Al tempo di Geremia c’era una sconcertante situazione di abbandono del popolo di Dio (Ger 23:1-4).

Leggi Tutto 1 Commento

«Strani ospiti intrattiene Geova»

Lui era il più strano di tutti gli strani ospiti

Era questo il pensiero che negli ultimi tempi fluttuava in maniera sempre più intensa nella sua mente. A volte lo ripeteva apposta per farsi sentire dagli altri «strani» ospiti, altre volte sottovoce tra lui e Geova. Forse perché questa categoria di «strani ospiti» di Dio includeva anche lui. Questi strani ospiti lo dicevano da tempo che questo Dio è un tipo originale e ne apprezzavano la sua cordiale ospitalità. Dio non è mai chiuso con i suoi ospiti, riesce a essere intimo e ha una franchezza adorabile. Geova è un Dio «instancabilmente al servizio dei suoi ospiti».

Il più strano era il fratello V.  Appariva di rado alle riunioni serali. Le volte cui era presente rimaneva silenzioso seduto in fondo alla Sala del Regno. Non udiva i discorsi dal podio né i commenti dell’uditorio. Agli uscieri e a chi gli stava accanto sorrideva soltanto come se avesse l’orecchio rivolto a una voce lontana. Non parlava più di predicazione, di adunanze, di riviste. Non leggeva più la

Leggi Tutto Nessun Commento

I «ceppaioli» son tornati: su Internet

gognacomputer

«Sei il padrone delle tue parole e ne sei il responsabile».

Le pubbliche fustigazioni sono di nuovo qui. Online è il titolo di un articolo di Anna Momigliano, pubblicato sul Corriere della Sera domenica 12 aprile. L’autrice cita il libro So Yuo’ve Been Publicly Shamed, di Jon Ronson a proposito della pratica del public shaming. Secondo il pensiero di Ronson, la fustigazione pubblica è tornata di moda sotto forma di umiliazione pubblica su Internet. Il public shaming (pubblico disonore) coinvolge un colpevolista, presunto o

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA