Posts Taggati ‘Gesù’

Contatti sospesi e contatti che guariscono

Quando un testimone di Geova viene disassociato i contatti con lui cessano. Eppure, il vangelo di Marco racconta il contrario.

Ora c’era una donna che da 12 anni aveva una perdita di sangue. Aveva sofferto tanto sottoponendosi alle cure di molti medici e aveva speso tutto ciò che aveva, ma anziché stare meglio era peggiorata. Avendo sentito parlare di Gesù, gli si avvicinò da dietro tra la folla e gli toccò il mantello; diceva infatti: “Se riesco anche solo a toccare le sue vesti guarirò”. In quell’istante la sua perdita di sangue si fermò, e sentì nel suo corpo che era stata guarita da quella dolorosa malattia. Immediatamente Gesù percepì che della potenza era uscita da lui; allora si voltò in mezzo alla folla e chiese: “Chi mi ha toccato le vesti?” I suoi discepoli gli dissero: “Con questa folla accalcata intorno a te chiedi: ‘Chi mi ha toccato?’” Ma lui si guardava intorno per vedere chi era stato. La donna, spaventata e tremante, sapendo che cosa le era successo, si fece avanti e si gettò ai suoi piedi dicendogli tutta la verità. Lui le disse: “Figlia, la tua fede ti ha sanato. Va’ in pace, guarita dalla tua dolorosa malattia”. (Marco 5:25-34)

Leggi Tutto Nessun Commento

«Io sono il pastore eccellente»

In un’occasione, Gesù usa con i suoi ascoltatori un linguaggio figurato: pastore, pecore e ovili. Gesù deve spiegare ciò che sta dicendo perché non capiscono. “E’ un indemoniato” commentano alcuni. Altri lo ascoltano con interesse. I vangeli danno diversi titoli a Gesù, ma lui non li dichiara quasi mai apertamente. Invece, in questa circostanza lo fa direttamente. (Giovanni 10:1-21)

E’ un appellativo disarmante. Gesù è il pastore autentico, forte e combattivo, che ha il coraggio per lottare e difendere le sue pecore dai lupi. “Io sono il Pastore bello” si legge in altre traduzioni della Bibbia. E’ una bellezza non esteriore, ma attrattiva, frutto del suo amore altruistico.

Leggi Tutto Nessun Commento

ELOGIO DEL PARADOSSO

[…] Nei vostri articoli usate frasi per esprimere delle opinioni che sono a favore o contro il modo di pensare di molti Testimoni di Geova nominati. Anche se a volte sembrano esagerate, devo ammettere che colpiscono nel segno. […]

Nei vostri articoli fate buon uso di quello che generalmente viene chiamato paradosso, accompagnato da una venatura di enfasi. Lo fate per scuotere le coscienze. Sono d’accordo con questo modo di trasmettere la verità, perché essa va oltre le apparenze, le ovvietà e il modo di pensare comune.

Leggi Tutto 3 Commenti

«Non amate il mondo, né le cose del mondo». Sì, d’accordo, ma almeno amate le persone del mondo, per non parlare poi dei propri fratelli.

Quando si va oltre

In ogni religione c’è la radicata convinzione, che ognuna di essa ha una fede superiore o più forte di quella degli altri. Una credenza comune è che bisogna opporsi al mondo, in quanto pericolo per l’integrità della fede. Il mondo è cattivo; il mondo con le sue pratiche e i suoi divertimenti svia l’uomo da Dio; il mondo è governato da Satana che si trasforma in angelo di luce; il mondo è falso, egoista, avido e sfrutta le persone buone, sincere e altruiste. Perciò, il mondo va combattuto con forza se non si vuole soccombere. Chi ha una fede debole, prima o poi cadrà. E’ un po’ questo il convincimento comune che hanno le persone religiose sul mondo.

Leggi Tutto 4 Commenti

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA