Posts Taggati ‘giustizia’

Il ritorno al padre del figlio smarrito

«Dammi la parte che mi spetta»

 Il figlio minore reclama il diritto a ricevere subito la parte dell’eredità che gli spetta schierandosi apertamente contro la Legge ebraica che imponeva che l’eredità potesse essere divisa solo dopo la morte del padre. La sua domanda è fin troppo esplicita e la sua forma è imperativa: «Dammi!». E’ una pretesa che non rispetta l’autorità del padre e preclude ogni forma di dialogo. E lui non si appella alla legge per rivendicare un suo diritto, concede al figlio parte della sua eredità pur essendo ancora in vita. La Legge prevedeva che un figlio ostinato e ribelle fosse lapidato. (Deut. 21:15-21)

Leggi Tutto Nessun Commento

DIRITTI E DOVERI CRISTIANI

“Non chiedete cosa l’inattivo può fare per ritornare a Geova, chiedete cosa potete fare voi per aiutarlo a rientrare”.

Un’esortazione quella sopra capace di farci capire quanto siano cambiati in questi anni i tdG, secondo alcuni in peggio. Prima di addurre i passi/doveri che gli inattivi devono fare, i tdG devono essere coscienti dei doveri che per primi loro devono compiere. La consapevolezza dell’etica morale e spirituale, se diffusa nelle congregazioni, alla fine esprime cristiani migliori. Inoltre deve prevalere una coscienza di universalità, dove tutti sono necessari ai bisogni altrui, dove non esiste il primato di un nominato sugli altri fratelli. L’obiettivo finale deve essere quello di una sola libertà e una pari dignità nell’agire di ogni fratello e sorella.

Leggi Tutto Nessun Commento

Gesù predilige i «portatori sani di peccato»

angelopastori

«Io non sono venuto a chiamare i giusti ma i peccatori» (Matteo 9:13).

Per annunciare la nascita di Gesù, Geova sceglie delle persone considerate impure: i pastori. Vivono nelle campagne, trascorrono il loro tempo più con il bestiame che con la gente. Le poche persone che conoscono sono altri pastori e il loro padrone. Malpagati e sfruttati, per tirare a campare vivono di espedienti tra cui il furto e non di rado l’omicidio. E’ gente che frequenta poco le sinagoghe, men che meno il Tempio. I pastori sono considerati alla stregua dei pagani, dei lebbrosi e dei pubblicani. Quando l’angelo appare di notte ai pastori, al rifulgere della luce divina, «ebbero moltissimo timore». Perplessi ma decisi a verificare quanto hanno sentito, si dicono: «Andiamo in ogni modo fino a Betleem e vediamo questa cosa che è avvenuta e che Geova ci ha fatto conoscere» (Luca 2:8-20).

Leggi Tutto Nessun Commento

Il ritorno al Padre: misericordia o giustizia?

curtaztitoloritorno

Perché molti non fanno nulla per aiutare  i loro fratelli inattivi a ritornare dallo stesso Padre?

Sono in uno dei miei luoghi preferiti, la libreria Feltrinelli. E’ la vigilia di Natale e faccio fatica a entrare. Tanti lettori hanno in mano diversi libri e attendono pazientemente il loro turno alle casse. I libri sono i regali più belli. Anni fa, una persona mi chiese che regalo avrei preferito. “Un libro e se vuole le dico anche il titolo” risposi senza esitare. Scelsi dei libriccini sull’accidia, la collera e l’ingordigia, che facevano parte di una collana sui sette vizi capitali, scritti da Enzo Bianchi, uno dei miei preferiti. La professoressa di lettere, ora in pensione, fu felice di questa richiesta. Ed io di più.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA