Posts Taggati ‘gregge’

Pecore e pecoroni

Qual è la differenza?

I tdG sono pecore o pecoroni? Nel linguaggio comune, non è un complimento essere definiti pecoroni, perché in senso figurato significa essere dei gregari indifesi o degli stupidi, persone facili da manipolare e inclini a seguire acriticamente le scelte della maggioranza. Questa etichetta deriva dai comportamenti molto sociali delle pecore, che le rendono facili da governare per il pastore. In realtà, le pecore non sono affatto stupide e indifese come vuole il luogo comune. Sono animali intelligenti, capaci di avere complesse interazioni sociali, inoltre possono essere giocose, allegre, tristi, spaventate o arrabbiate. Sanno dov’è il loro ovile. Per difendersi possono dare calci molto forti e grazie a una visione periferica, che permette loro di guardarsi le spalle senza quasi girare la testa, questi calci sono anche molto precisi. Possono poi correre rapidamente e scalare pareti ripide e inaccessibili alla gran parte dei loro predatori, caratteristiche che le rendono molto adatte alla sopravvivenza.

Leggi Tutto Nessun Commento

I veri pastori proteggono il gregge dai legalisti

Una delle dispute più accese tra i primi cristiani, che causò non poco dissenso per la sua natura legalista, riguardava una fondamentale prassi di origine giudaica: ai credenti cristiani si doveva imporre di circoncidersi per essere salvati da Dio? (Atti 15:1,2)

La circoncisione era in ambito giudaico la forma principale di religiosità esteriore. Si trattava di un insegnamento contrario a quanto Paolo aveva predicato nella regione della Galazia. (Galati 6:12,13) Paolo nota, che l’abuso dottrinale della circoncisione di certuni aveva creato difficoltà e turbamento ai galati. (Galati 1:7; 5:10) Turbare vuol dire: agitazione, sconvolgere qualcuno, alterandone la serenità o l’equilibrio. I galati erano stati mandati in confusione e stavano per essere spinti al tradimento della fede cristiana. Si erano lasciati sedurre, portati sotto una cattiva influenza. (Galati 3:1) Erano diventati stanchi e frustrati in senso spirituale. Non erano in grado di manifestare gioia ed erano convinti di non avere  la benedizione di Geova.

Leggi Tutto Nessun Commento

“Prestate attenzione a voi stessi e a tutto il gregge”

Prestate attenzione a voi stessi e a tutto il gregge, fra il quale lo spirito santo vi ha costituiti sorveglianti, per pascere la congregazione di Dio, che egli acquistò col sangue del suo proprio [Figlio]. Atti 20:28

I sorveglianti delle congregazioni devono prestare attenzione prima a se stessi e poi a tutto il gregge. Se non prestano attenzione a ciò che fanno come possono aver cura delle pecore di Cristo?

Leggi Tutto Nessun Commento

Dicono di amarti e ti criticano

pecora-nera

L’effetto pecora nera

Si dice che in ogni famiglia c’è sempre una pecora nera, riferito a quel familiare che non segue la tradizione e le abitudini, non condivide gli interessi e non si lascia facilmente addomesticare. Anche all’interno della congregazione quando qualcuno recalcitra, viene considerato una pecora nera. Alcuni affibbiano questa etichetta ai disassociati e agli inattivi. In realtà, molto spesso, più che pecora nera è un “capro espiatorio”. Ci sono alcuni che proiettano sulla “pecora nera” tutti i loro mali. Rivedono in essa una serie di atteggiamenti repressi ma ancora latenti. Rivederli nella pecora nera è come rivivere un passato che per loro è stato traumatizzante e per difendersi da se stessi reagiscono con la “pecora nera” in maniera scomposta.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA