Posts Taggati ‘ignoranza’

Menti libere dai veleni

Il buddismo elenca cinque veleni mentali: rabbia, orgoglio, gelosia, invidia e ignoranza. Queste emozioni – secondo i buddisti – vanno guardate nella loro essenza fino a quando non si comprenderà che possono essere trasformate in saggezza.

Possiamo vedere questo concetto di trasformazione da emozioni negative in positive nel racconto che si fa nei capitoli 17; 18; 19 di 1 Samuele. La Bibbia racconta di alcune donne che dopo la vittoria contro i filistei, ottenuta grazie al coraggio di Davide, uscirono per le strade cantando e danzando. Al re Saul questa esultanza non piacque. All’udire i canti delle donne e i loro inneggiamenti, fu molto irritato e gli parvero cattive le parole che cantavano, perché davano più onore a Davide che a lui. E così una grande vittoria incomincia a diventare sconfitta nel cuore del re. Il verme della gelosia e dell’invidia inizia a insinuarsi nella mente di Saul e lo spinge a cercare l’occasione adatta per uccidere Davide.

Leggi Tutto Nessun Commento

Come combattere gli ignoranti?

Irragionevoli, ottusi, caparbi, presuntuosi, frustranti, corrosivi. Gli ignoranti sono dappertutto, anche nelle congregazioni.

Asino, capra, gallina, oca, civetta, allocco e così via. Per colpa di antichi pregiudizi e luoghi comuni attribuiamo agli animali ciò che noi umani consideriamo stupidità o ignoranza. Quasi sempre si tratta di giudizi clamorosamente falsi. L’animale usa il cervello che ha e lo usa per quello che è. L’uomo ha un cervello superiore a tutte le creature e lo usa male. Per questa ragione, molti sono convinti che “l’animale” più stupido sia l’uomo.

Leggi Tutto Nessun Commento

La conoscenza dà la vita, l’ignoranza il potere

Pur se deprimente vedere gli ignoranti al potere, non è saggio “tagliarsi” le vene.

L’ignorante detesta la cultura di chi ha studiato. Lo perseguita quando può, ma quasi sempre sbaglia persona. Le cause dei problemi sono altri, non certo l’istruzione. Quasi mai l’istruzione porta al potere. Spesso potere e ignoranza vanno a braccetto, mentre difficilmente cultura e potere si trovano d’accordo. A volte l’ignoranza può essere una cosa positiva, specialmente quando altri vogliono sapere tutto di noi, in nome di una trasparenza come quella romanzata da Orwell in 1984.

Cosa fare quando al potere c’è un ignorante? Che dire se questo problema si dovesse verificare anche nel nostro gruppo di appartenenza? Come contrastare gli ignoranti che si sono seduti abusivamente sul trono di Salomone?

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA