Posts Taggati ‘inattività’

Dissolversi senza traumi emotivi

E’ possibile l’eclissi dai testimoni di Geova senza subire ritorsioni?

Il testimone di Geova vive di apparenza e soddisfa i suoi impegni, prima a contatto, con altri Testimoni e poi con la gente in generale. Relazionarsi con altri è una caratteristica fondamentale dei Testimoni e lo si nota quando sono in predicazione: è difficile che passino inosservati. Le adunanze, le assemblee, il ministero di campo, sono momenti di aggregazione e non di dispersione. Rientra nello stile di vita di ogni Testimone socializzare con altri compagni di fede.

Leggi Tutto 1 Commento

Abacuc e l’inattività silenziosa di Geova

abacucdonatellomuseodelloperaduomofirenze«Certamente continuerò a stare al mio posto di guardia e vigilerò, per vedere che cosa egli proferirà».

Il profeta Abacuc visse in un periodo particolarmente turbolento della storia di Israele. Il re Ioachim aveva un disprezzo assoluto per la legge di Dio. Ovunque c’era lite e contesa, la legge era paralizzata. I malvagi aggiravano le disposizioni legali pervertendo il diritto a discapito di molti innocenti.

Mentre Geova rimaneva in silenzio, Abacuc non capiva l’apparente inattività di Dio e gridava per avere giustizia: «Fino a quando, o Geova, devo invocare soccorso, e tu non odi? Perché taci quando qualcuno malvagio inghiotte qualcuno più giusto di lui?» (Abacuc 1:2,3,13-17). L’impazienza e lo sconforto si erano impossessati del profeta.

Leggi Tutto Nessun Commento

Si diedero alla fuga. Premiati!

corridore

C’è un episodio nei Vangeli che ci aiuta a capire quale sia la maniera migliore per aiutare gli inattivi e i deboli.

Chi ama gli inattivi prova un profondo dolore non vedendoli più associarsi con la congregazione. Come possono gli anziani e i proclamatori contribuire attivamente affinché ritornino tra di loro? C’è un episodio nei Vangeli che ci aiuta a capire quale sia la maniera migliore per farlo.

Poco prima della morte di Gesù, Marco e Giovanni raccontano che gli apostoli lo “abbandonarono e fuggirono” e in seguito “si dispersero ciascuno alla propria casa”. (Marco 14:50; Giovanni 16:32) La Torre di Guardia del 1 luglio 2004 spiega la maniera con la quale Gesù trattò la questione. Vediamo la descrizione che viene fatta nelle pagine 18 e 19.

Leggi Tutto Nessun Commento

Visite pastorali convincenti

232861Gli inattivi non vi crederanno e non faranno nulla al riguardo se non fornite prove convincenti, se non tenete conto dei loro sentimenti, se non mostrate amore genuino e se non li aiutate ad analizzare e a raffinare i loro motivi con la Bibbia.

COMPRENSIVI

Il futuro dei fratelli dipende da come reagiscono alle parole della Bibbia e non alle vostre. Dire chiaro e tondo che il fratello ha quel tipo di problema, pur confermato dai fatti, non ha un effetto positivo. Di solito un approccio ragionevole ha più successo. L’anziano ragionevole tiene conto dell’ambiente, delle circostanze e dei sentimenti del visitato. “La sapienza è arrendevole” cioè “conciliante”, perciò un uso comprensivo delle Scritture può aprire il cuore e la mente dell’inattivo. Un tono sbrigativo e dogmatico chiude le porte dell’ascolto.

Leggi Tutto Nessun Commento

inattivo.info

Inattivo.info è un sito aperto nel 2014 ed è rivolto ai testimoni di Geova non più attivi come un tempo e ai responsabili delle congregazioni.

Built by TANOMA